F.T.W. – FUCK THE WORLD

Valutazione
Inaccettabile, Crudo
Tematica
Genere
Drammatico
Regia
Michael Karbelnikoff
Durata
99'
Anno di uscita
1994
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
F.T.W. - FUCK THE WORLD
Distribuzione
Betacom
Soggetto e Sceneggiatura
Mari Kornhauser Sir Eddie Cook, Mari Kornhauser
Musiche
Gary Chang
Montaggio
Joe D'Augustine

Sogg.: Sir Eddie Cook, Mari Kornhauser - Scenegg.: Mari Kornhauser - Fotogr.: (normale/a colori) James L. Carter - Mus.: Gary Chang - Montagg.: Joe D'Augustine - Dur.: 99' - Produz.: Tom Mickel

Interpreti e ruoli

Mickey Rourke (Frank T. Wells), Lori Singer (Scarlett Stuart), Brion James (Rudy Morgan), Rodney A. Grant (Bucky Miller), Charlie Sexton (Slim), John Enos (Joe Palmieri), Aaron Neville (Snake), Mark Pellegrino, Peter Berg, Ron Peterson, John Machart

Soggetto

nel Montana, Stati Uniti, Frank T. Wells, cowboy da rodeo, esce di prigione dopo dieci anni, e, grazie all'aiuto del vecchio amico e collega pellirossa Bucky Miller, riprende la sua attività. Con la prima vincita si compra una cavalla, Angel, ma mentre tenta di raggiungere la sua vecchia abitazione in campagna ha un guasto al camioncino, e prosegue a cavallo. Ma nella sua casa si nasconde Scarlett Stuart: costei vissuta col fratello Clem, un maniaco omicida, che la usava sia come meccanico che come amante, ha assistito alla sua uccisione da parte della polizia dopo una rapina. Frank riesce a calmare la donna, e le offre di nasconderla nella sua roulotte; poi le racconta come la falsa testimonianza di una donna cui ha ucciso il marito per legittima difesa lo abbia fatto condannare. Mentre seguono il circuito del rodeo, Scarlet, costretta a tagliarsi i capelli e tingerli perchè la televisione ha diffuso la sua foto, comincia ad affezionarsi a Frank, a confidargli il suo passato e a chiedergli di aiutarla a rifarsi una vita. L'uomo le mette al collo la sua medaglia di San Giuda, e le giura di amarla. Ma è senza denaro e Scarlett rapina un drugstore, suscitando l'ira dell'uomo. Dopo essersi riconciliati, Frank e Scarlett vanno al Luna Park, e lui progetta una fuga in Canada. Mentre lo sceriffo Whitlock, ex cow-boy e amico di Frank, apprende che Scarlett è in zona, Frank ottiene un prestito impegnando la cavalla. In un bar infastidiscono Scarlett, e la conseguente rissa porta Frank in galera, ma Whitlock lo rilascia. Intanto Scarlett rapina una banca, mentre Frank vince l'ultimo rodeo e riscatta Angel. Scarlett fugge e viene inseguita, e in uno scontro a fuoco, pur ferita, uccide due agenti. Telefona a Frank, che la porta da un medico; la trasporta poi a cavallo verso il confine, ma ormai la caccia è aperta. I due dichiarano di volersi sposare: poi lei muore e viene sepolta da Frank. Questi ormai circondato da Whitlock e da i suoi uomini, viene ucciso da un tiratore da un elicottero nonostante l'ordine contrario dello sceriffo.

Valutazione Pastorale

una storia sordida e senza speranza, questa ideata da Mickey Rourke sotto pseudonimo. Una love story tra un galeotto innocente che vuole rifarsi una vita e una giovane e sfortunata donna plagiata e corrotta da un fratello chiaramente malato di mente. La conclusione tragica non lascia spazio alla speranza, e la recidività di Scarlett non consente compensazioni alla negatività del messaggio del film, completato da insistite quanto pretestuose scene scabrose, esibizioni di sadismo e violenza gratuita, crude uccisioni. Non basta certo l'interesse sincero di Frank di aiutare Scarlett o l'amicizia che gli attestano i vecchi compagni di rodeo a riscattare questo pesante fardello. Dal punto di vista estetico, il film è spesso melenso, alternandosi continuamente tra toni ora truculenti, ora patetici, senza mai trovare un piglio narrativo drammatico e convincente. Il personaggio di Frank, che Rourke tenta di delineare sperando di commuovere le ammiratrici, risulta posticcio.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film