FUSI DI TESTA

Valutazione
Inconsistente, Volgarità
Tematica
Genere
Farsesco
Regia
Penelope Spheeris
Durata
91'
Anno di uscita
1992
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
WAYNE'S WORLD
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Mike Myers, Bonnie Turner, Terry Turner basato sui personaggi ideati da Mike Myers
Musiche
J. Peter Robinson
Montaggio
Malcolm Campbell

Sogg.: basato sui personaggi ideati da Mike Myers - Scenegg.: Mike Myers, Bonnie Turner, Terry Turner - Fotogr.: (normale/a colori) Theo Van De Sande - Mus.: J. Peter Robinson - Montagg.: Malcolm Campbell - Dur.: 91' - Produz.: Lorne Michaels

Interpreti e ruoli

Mike Myers (Wayne Campbell), Dana Carvey (Garth Algar), Rob Lowe (Benjamin Oliver), Tia Carrere (Cassandra), Brian Doyle-Murray (Noah Vanderhoff), Lara Flynn Boyle (Stacy), Kurt Fuller (Russell), Colleen Camp, Donna Dixon, Meat Loaf

Soggetto

due ragazzi un po' bislacchi, Wayne Campbell e il suo inseparabile amico Garth Algar, conducono uno show televisivo via cavo dal seminterrato di Wayne, ad Aurora, nell'Illinois. Nel loro show presentano tutto ciò che piace ai teenagers, dal rock heavy metal, alle belle ragazze, a una macchinetta per tagliarsi i capelli, il tutto con una serie insulsa di gag. Mentre la nevrotica Stacy, ex ragazza di Wayne, cerca invano di riallacciare il rapporto con lui, egli si innamora, ricambiato, di una bella cantante cantonese, Cassandra, che si esibisce con un complesso. Intanto il dirigente televisivo Benjamin Oliver, visto il loro programma in cassetta, decide di ingaggiare Wayne e Garth, facendo diventare il ricco Noah Vanderhoff lo sponsor dello show, nel quale sarà inserita la pubblicità delle sue sale giochi. Con molte chiacchiere, Benjamin e il suo socio Russell fanno firmare il contratto a Wayne e a Garth, dando loro un assegno di 5.000 dollari ciascuno, ma i due ragazzi si accorgono presto che nella trasmissione il loro programma verrà snaturato con troppa pubblicità. Perciò la sera della prima trasmissione, Wayne, invece di leggere le battute, che sono state preparate per lui, improvvisa usando parole volgari e frasi tali da offendere Vanderhoff e sua moglie, che sono presenti in studio. Ma essi sono invece contentissimi, e lo show ha successo. Intanto Wayne e Cassandra si amano, ma Garth avverte l'amico che Benjamin cerca di portargli via la ragazza. Campbell riesce però ad aggiustare tutto: si riunisce a Cassandra, e, con l'aiuto di molti amici, le ottiene un'audizione, che le procura un contratto importante da parte di un grosso produttore discografico. A Benjamin, che risulta essere un vecchietto truccato con una maschera, viene data una lezione, mentre Garth riesce a conquistare la bellissima bionda, che sogna da tempo.

Valutazione Pastorale

si tratta di una farsa, inconsistente, sciocca e spesse irritante, ispirata ad un programma televisivo, che ha molto successo in America, assai apprezzato dai giovanissimi, dei quali segue i gusti e le abitudini. In realtà il film non presenta situazioni volgari, ma volgari sono alcuni gesti dei personaggi, e il linguaggio, che essi usano continuamente. Parlare della regia di Penelope Spheeris e della interpretazione di Mike Myers (Wayne), e di Dana Carvey (Garth) risulta vario, dati i risultati raggiunti. Discreta, nel suo genere, la colonna musicale.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV