G.I. JOE: LA VENDETTA

Valutazione
Futile, Semplice
Tematica
Avventura, Fantascienza, Politica-Società
Genere
Azione
Regia
Jon M. Chu
Durata
110'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Canada, Stati Uniti
Titolo Originale
G.I.Joe; Retallation
Distribuzione
Universal Pictures International Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Rhett Reese, Paul Wernick ispirato ai giocattoli e ai personaggi della Hasbro GI Joe
Musiche
Henry Jackman
Montaggio
Jim May, Roger Barton

Orig.: Stati Uniti/Canada (2013) - Sogg.: ispirato ai giocattoli e ai personaggi della Hasbro GI Joe - Scenegg.: Rhett Reese, Paul Wernick - Fotogr.(Scope/a colori): Stephen F. Windon - Mus.: Henry Jackman - Montagg.: Jim May, Roger Barton - Dur.: 110' - Produz.: Lorenzo Di Bonaventura, Brian Goldner.

Interpreti e ruoli

Dwayne Johnson (Roadblock), D.J. Cotrona (Flint), Adrianne Palicki (Lady Jaye), Ray Park . (Snake Eyes), Jonathan Pryce (Presidente USA), Lee Byung hun (Storm Shadow), Rza (maestro cieco), Channing Tatum (capitano Duke Hauser), Ray Stevenson (Firefley), Bruce Willis (generale Joe Colton), Walton Goggins (Nigel James), Elodie Yung . (Jinx)

Soggetto

La squadra G.J. Joe è chiamata nuovamente in azione contro i Cobra, nemici storici. Stavolta il Comandante Cobra ha preso il posto e le fattezze del Presidente degli Stati Uniti, e la Casa Bianca rischia di mettersi alla testa di una operazione militare che vuole distruggere tutti gli armamenti nucleari del mondo. Il generale Colton arriva in aiuto, si mette alla testa della squadra e, dopo imprese delicatissime, il Presidente viene liberato, riprende il proprio posto, e il gruppo riceve il premio per l'impresa effettuata.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un numero 2 di scarsa vitalità e di poco coinvolgimento. Nuoce, qui come in altre occasioni, la presenza di un esilissimo copione, quasi evanescente, che deve 'sopportare' al contrario il carico di una presenza abbondante di effetti speciali. Troppe bombe, armi, inseguimenti, uno scenario solo rumoroso e fracassone, pericoli pazzeschi per dare maggior risalto alla cerimonia conslusiva delle decorazioni e alla famiglia che accoglie a casa il ritorno degli eroi. Si parla di giocattoli, di video games, di quello che si vuole. Ma il film, dal punto di vista pastorale, resta inesorabilmente futile anche se semplice quanro a sviluppo narrativo.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato, ben tenendo conto che si tratta di un prodotto che non si nasconde: propone uno spettacolone improbabile e del tutto affidato alla girandola degli effetti speciali.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film