IL CUORE DI DIXIE

Valutazione
Accettabile, Realistico
Tematica
Genere
Commedia
Regia
Martin Davidson
Durata
94'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
HEART OF DIXIE
Distribuzione
C.D.I.
Soggetto e Sceneggiatura
Tom M.C. Cown dal romanzo di Anne Rivers Siddons
Musiche
Kenny Vance
Montaggio
Bonnie Koehler

Sogg.: dal romanzo di Anne Rivers Siddons - Scenegg.: Tom M.C. Cown - Fotogr.: (panoramica/a colori) Robert Elwist - Mus.: Kenny Vance - Montagg.: Bonnie Koehler - Dur.: 94' - Produz.: Steve Tisch

Interpreti e ruoli

Ally Sheedy (Maggie), Virginia Madsen (Delia), Treat Willian (Hoyt), Don Michael Paul (Boots), Phoebe Cates, Kuftwood Swith, Barbara Babcock, Richard Bradford

Soggetto

in una Facoltà dell'Università dell'Alabama, Maggie, una brunetta intelligente e sensibile, ha come migliore amica Delia, provocante bionda molto popolare. Maggie è la ragazza di Boots, che aspira a sposarla, anche se a lei le ricchezze del padre di lui un proprietario terriero con tipica mentalità strettamente sudista non interessano per niente: a maggior ragione dopo che ha conosciuto, dopo una futile rissa in un locale frequentato dai giovani della Facoltà, Hoyt, un fotografo che lavora per inchieste in materia di problemi sociali. Maggie ne è molto attirata, specie dopo che, avendo assistito indignata alle brutalità contro un negro allo stadio durante un concerto di Priesley, ha scritto per il giornale universitario un forte articolo contro il razzismo. Ma il Rettore è inflessibile: se il pezzo redatto dalla ragazza dovesse comunque essere pubblicato, per lei e per un suo amico redattore ci sarebbe l'espulsione. In un incidente, Delia perde il suo compagno abituale, il che però non le impedisce di superare il dolore e di partecipare come candidata al concorso annuale di bellezza indetto fra i circoli femminili delle varie Facoltà. Intanto avviene una incresciosa spiegazione fra Maggie e Boots, a causa dell'articolo scritto da lei: disposta a non cedere sulle proprie idee, Maggie abbandona il suo ricco ragazzo, rivelatosi gretto e razzista come il padre. Fra i due è finita e poco dopo Boots si mette con Delia, raggiante perun matrimonio che spera, la renderà soddisfatta. Maggie continua a lottare per i suoi obiettivi di giovane donna ormai impegnata: ed è presente tra la folla insieme a Hoyt il giorno in cui la prima studentessa di colore dell'Alabama entra, tra due file di uomini armati della Guardia Nazionale e malgrado grida e tumulti, nelle austere aule dell'Università dello Stato.

Valutazione Pastorale

il tema della discriminazione razziale non ha lo spicco che potrebbe avere alternandosi sul contenuto miscuglio di scene e scenette in stile "college": pettegolezzi, balli con relative risse e rapide scazzottate, un pò di boogie-woogie (tanto per contribuire a fare data), genitori e professori retrogradi, botte ai poveri negri che applaudono cantautori fuori dal recinto assegnato, concorsi di bellezza. C'è una certa attenzione all'ambientazione, ma il racconto mette poco tempo a rivelarsi una faccenda piuttosto melensa. Fatti, ragazzi, ragazze e molto infantilismo (salvi i generosi entusiasmi di taluno dei personaggi) sono quelli visti tante altre volte.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV