IL PRINCIPE DELLE DONNE

Valutazione
Inaccettabile, Licenzioso
Tematica
Genere
Commedia
Regia
Reginald Hudlin
Durata
116'
Anno di uscita
1992
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
BOOMERANG
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Barry W. Blaustein, David Sheffield Eddie Murphy
Musiche
Marcus Miller
Montaggio
Earl Watson

Sogg.: Eddie Murphy - Scenegg.: Barry W. Blaustein, David Sheffield - Fotogr.: (normale/a colori) Woody Omens - Mus.: Marcus Miller - Montagg.: Earl Watson - Dur.: 116' - Produz.: Brian Grazer, Warrington Hudlin

Interpreti e ruoli

Eddie Murphy (Marcus Graham), Robin Givens (Jacqueline), Halle Berry (Angela), David Alan Grier (Gerard), Grace Jones (Strangé), Martin Lawrence (Tyler), Eartha Kitt (Lady Eloise), Geoffrey Holder, Chris Rock, Tisha Campbell, Lela Rochon, John Canada Terrell

Soggetto

Marcus Graham è il brillante vice-direttore di una importante ditta produttrice di spot pubblicitari televisivi, ed è anche un famoso seduttore: nessuna ragazza gli resiste, ma egli le prende e le lascia con indifferenza. Gli amici Gerald e Tyler lo rimproverano inutilmente. Quando la sua ditta si fonde con una grande società di cosmetici, Graham, sperando di diventare direttore del marketing, si adatta persino a trascorrere una notte con l'anziana titolare, lady Eloise. Ma inutilmente: direttrice viene nominata l'affascinante Jacqueline, che gli presenta Angela, una graziosa pittrice, per aiutarlo nel lavoro. I rapporti fra Jacqueline e Marcus sono difficili, perché lei gli resiste, e la situazione si complica, quando arriva una fatale star dal linguaggio osceno, Strangé, che dovrà fare degli spot per il lancio di un nuovo profumo. Mentre Gerald e Angela sembrano iniziare un legame amoroso Jacqueline cede finalmente a Marcus, durante un soggiorno per lavoro a New Orleans, e ambedue sono entusiasti del loro rapporto erotico. La direttrice confida ad Angela la sua capitolazione, e Marcus pensa addirittura di sposarla, ma è contrariato, perché deve essempre sempre subordinato agli impegni di lavoro di lei. Intanto Strangé, eccitata dai racconti di Jacqueline sulle virtù amatorie di Graham, gli si offre spudoratamente al ristorante, urlando oscenità, e solo la direttrice riesce a calmarla. In seguito, Marcus e Jacqueline si lasciano, ma egli è così profondamente abbattuto, che il suo lavoro ne risente, ed egli rischia il licenziamento. Dopo una cena a casa di Marcus, alla quale partecipano anche i genitori di Gerald, venuti per conoscere Angela, e che risulta imbarazzante per vari motivi, Angela e Graham si sentono attratti l'uno dall'altra e iniziano un rapporto amoroso. Il legame di lei con Gerald è fallito, ma la ragazza diventa gelosa, quando Marcus rivede Jacqueline, perciò lo lascia. Graham, confessato all'ex amante il suo profondo sentimento per Angela, che gli fa rifiutare di riprendere una relazione con lei, raggiunge la pittrice nel suo nuovo posto di lavoro, dove ha molto successo, e le dichiara sinceramente il suo amore, riuscendo a riconquistarla, ben felice di perdere così la propria libertà.

Valutazione Pastorale

questo film, basato sulla presenza di Eddie Murphy, che tanto successo ha negli Stati Uniti, sia presso il pubblico di razza nera che fra quello di razza bianca, è una serie ininterrotta di parole volgari, di doppi sensi e di scene contenti situazioni licenziose. Il regista Reginald Hudlin non è riuscito a renderlo spiritoso e divertente, gli attori neppure: cosicché tutto naufraga in mezzo alle più pesanti oscenità e all'irritante ossessione sessuale, che pervade l'intero lavoro.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film