IMPATTO IMMINENTE *

Valutazione
Discutibile, Crudezze
Tematica
Genere
Thrilling
Regia
Rowdy Herrington
Durata
110'
Anno di uscita
1994
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
STRIKING DISTANCE
Distribuzione
Columbia Tristar film Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Rowdy Herrington, Martin Kaplan
Musiche
Brad Fiedel
Montaggio
Pasquale Buba, Mark Helfrich

Sogg. e Scenegg.: Rowdy Herrington, Martin Kaplan - Fotogr.: (normale/a colori) Mac Ahlberg - Mus.: Brad Fiedel - Montagg.: Pasquale Buba, Mark Helfrich - Dur.: 110' - Produz.: Arnon Milchan, Tony Thomopoulos, Hunt Lowry

Interpreti e ruoli

Bruce Willis (Tom Hardy), Sarah Jessica Parker (Jo Christman), Dennis Farina (Nick Detillo), Tom Sizemore (Danny Detillo), Robert Pastorelli (Jimmy Detillo), Brion James (Eddie Eiler), John Mahoney (Vince Hardy), Timothy Busfield (Tony Sacco), Andre Braucher, Tom Atkins, Mike Hodge, Jodi Long

Soggetto

a Pittsburgh, l'agente Tom Hardy, i cui familiari da cinque generazioni hanno incarichi nella polizia, è mal tollerato dai suoi colleghi perchè suo cugino Jimmy Detillo, compagno di pattuglia, è stato incriminato, a seguito di una sua denuncia, per aver maltrattato un pregiudicato. Mentre insegue in automobile col padre Vince, capo del distretto di polizia, il presunto assassino di alcune donne, Tom ha un incidente: il padre muore e lui resta ferito ad una gamba. Ristabilitosi, Tom tenta invano di trattenere Jimmy che, ferito nell' orgoglio, si accinge a gettarsi da un ponte nel sottostante fiume in piena. Nonostante il nobile tentativo di salvare Jimmy, Tom viene incaricato di incombenze minori: diviene un poliziotto a guardia del fiume. Dopo l'incriminazione di un certo Kessler quale assassino, le uccisioni delle donne per due anni cessano. Ormai Tom ha una nuova collega di pattuglia, Jo Christman, e tra i due, dopo i primi attriti, nasce una relazione sentimentale. Improvvisamente nuovi delitti si verificano (hanno per oggetto donne con cui Tom ha avuto precedenti relazioni) e torna a Pittsburgh Danny, fratello di Jimmy, da tempo alcoolizzato. Sollecitato da una strana telefonata, Tom, sospettando del cugino, si reca nella capanna di questi in riva al fiume: qui viene sequestrato insieme a Danny dal "redivivo" Jimmy, il quale nel frattempo ha rapito Jo. L'uomo, divenuto folle e vendicativo, li minaccia di morte: ecco sopraggiungere Nick Detillo, suo padre, che tenta di eliminarlo ma viene ucciso da Jimmy. Costui, sconvolto, fugge ma Tom sebbene ammanettato riesce ad inseguirlo e, dopo una drammatica lotta con questi nel fiume, lo uccide usando il paralizzatore con cui Jimmy stordiva le donne prima di assassinarle. Riabilitato, Tom decide di rifarsi una nuova vita con Jo e la bambina che la donna ha avuto da un precedente matrimonio.

Valutazione Pastorale

il film si sostiene soprattutto grazie alle sequenze acrobatiche, coordinate dal bravissimo Mickey Gilbert, che si è servito, in talune scene, di una cinepresa montata su un mini-elicottero telecomandato. Tuttavia non basta ambientare un film in una città con tre fiumi (è il caso di Pittsburgh) ed avere come protagonista un agente che va in motoscafo, anzichè in automobile, per renderlo originale: in realtà tutto quello che si vede in questo lavoro (le corse folli in automobile o in motoscafo, l'assassino che poi si rivela essere un poliziotto maniaco, la scontata love story tra Tom e Jo, l'espediente abusatissimo del presunto defunto) non è che il frutto di una miscela nella sceneggiatura di diversi elementi nel tentativo di soddisfare i gusti del pubblico. Soggetto piuttosto fiacco, interpretato decorosamente, con scene e situazioni a volte assai crude, riscattato in parte da sequenze altamente spettacolari, da una buona fotografia e da un ritmo serrato.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film