IN VIAGGIO CON PIPPO * *

Valutazione
Raccomandabile, Brillante
Tematica
Film per ragazzi
Genere
Film d'animazione
Regia
Kevin Lima
Durata
78'
Anno di uscita
1996
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
A GOOFY MOVIE
Distribuzione
Buena Vista International Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Jimn Magon, Chris Matheson, Brian Pimental Jimn Magon
Musiche
Carter Burwell, Don Davis
Montaggio
Gregory Perler

Sogg.: Jimn Magon -Scenegg.: Jimn Magon, Chris Matheson, Brian Pimental - Fotogr.: (panora-mica/ a colori) Wendell Luebbe, Lawrence Leker - Mus.: Carter Burwell, Don Davis - Montagg.: Gregory Perler - Dur.: 78' - Produz.: Dan Rounds

Soggetto

Il maldestro Pippo, intenzionato a partire per un lungo viaggio di pesca, porta con sé il recalcitrante figlio adolescente Max. Il ragazzo è timi-do, pasticcione e sfortunato, oltre che innamorato di Roxanne. Costretto a partire Max mente alla giovane annunciandole di dover andare a Los Ange-les dove salirà coraggiosamente alla ribalta, mentre si produce in un concerto il divo del rock Powerline. Purtroppo le vacanze (le stesse con la stessa can-na da pesca) che il padre faceva insieme al nonno, significano un estenuante giro da uno degli Stati all'altro, dormendo in tenda e con mille sgradevoli imprevisti. Per Max, una noia anche per il viaggio scomodo. Frattanto Pippo va in estasi nel padiglione di un parco-giochi antiquato, dove si esibisce una malinconica band di opossum. Poi c'è l'incontro con Bigfoot (un orso turbo-lento) e con il vecchio Pietro (amico di casa), che circola con un camper attrezzatissimo. Per comunicare con il figlio e responsabilizzarlo, Pippo, in vena di fiducia, lo nomina "navigatore" e gli affida l'automobile. Pur di arri-vare in tempo a Los Angeles, Max altera la mappa stradale; prende a un bivio la direzione errata, giungendo in un canyon, dove un minaccioso fiume lo travolge insieme al padre. Malgrado questi contrattempi padre e figlio approdano allo stadio del grande concerto. Il coraggioso Max segna al suo attivo due risultati positivi: è riuscito a salire sul palco della gloria, ballando il rock a fianco dello scatenato Powerline (mantenendo così la promessa fatta a Roxanne), oltre che a intendersi finalmente con papà Pippo, conservatore incallito, tuttavia disgelatosi per il gran bene che porta al suo rampollo.

Valutazione Pastorale

Girato in vari Studi della Disney in altrettante sedi di vari Paesi, il film è coordinato e diretto da Kevin Lima ed ha richiesto anni di lavoro e una considerevole équipe di animazionisti. Sembra non ci siano ormai limiti per gli effetti speciali: il viaggio, tanto per fare un esem-pio, nei vortici del fiume nel canyon, tecnicamente è una sequenza pregevole e lo spettacolo non fa difetto. Personaggi gradevoli, qualcuno buffo (il gras-sone padre di Roxanne, l'orso Bigfoot), nonché episodi trattati con ritmi giu-sti. La storia, con un Max che più imbranato non si può ed un Pippo attaccato come un riccio ai ricordi delle leggendarie vacanze della sua infanzia, pia-cerà senz'altro ai ragazzi. In più vi è una insolita attenzione al rapporto padre-figlio, che appunto in quel girovagare nei territori degli Stati Uniti si ritrovano e riprendono a parlarsi. Un esempio su cui riflettere utilmente.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film