LA BELLA E LA BESTIA

Valutazione
Consigliabile, poetico **
Tematica
Avventura, Danza, Famiglia - genitori figli, Musica, Solidarietà-Amore
Genere
Fantastico/Musicale
Regia
Bill Condon
Durata
129'
Anno di uscita
2017
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Beauty and the Beast
Distribuzione
The Walt Disney Company Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Stephen Chbosky, Evan Spiliotopoulos dalla fiaba di Jeanne Marie Leprince de Beaumont
Musiche
Alan Menken
Montaggio
Virginia Katz

Orig.: Stati Uniti (2017) - Sogg.: dalla fiaba di Jeanne Marie Leprince de Beaumont - Scenegg.: Stephen Chbosky, Evan Spiliotopoulos - Fotogr.(Scope/a colori): Tobias Schliessler - Mus.: Alan Menken (anche canzoni) - Montagg.: Virginia Katz - Dur.: 129' - Produz.: Mandeville Films, Walt Disney Pictures.

Interpreti e ruoli

Emma Watson (Belle), Dan Stevens (la Bestia), Luke Evans (Gaston), Kevin Kline (Maurice), Josh Gad (Le Fou), Ewan McGregor (Lumiere), Stanley Tucci (Cadenza), Audra Mc Donald (Guardarobiera), Gugu Mbatha Raw (Plumette), Hattie Marahan (Agathe), Nathan Mack (Chip), Ian Mckellen (Cogsworth), Emma Thompson (Mrs. Potts), Henry Garrett (il Re), Adrian Schiller (Monsieur D'Arque), Harriet Jones (la Regina), Jimmy Johnston (Tom), Rudi Goodman (giovane principe), Alexis Loizon . (Stanley)

Soggetto

La giovane Belle, allegra e spensierata, vive in un piccolo paese fino al giorno in cui, messasi alla ricerca del padre rapito dalla Bestia, viene a sua volta fatta prigioniera dall'animale e costretta a vivere nel suo castello...

Valutazione Pastorale

Le tappe importanti sono due: 1991 esce il fiim d'animazione tratto dalla fiaba di Jeanne Marie Leprince di Beaumont, grande successo e 2 Oscar per migliore musica e canzone originale; nel 1994 il musical ispirato al cartone va in scena a Broadway. Due momenti baciati da grande successo che , molto lentamente, hanno convinto la Disney dell'opportunità di riprendere il mano la fiaba e farla rivivere stavolta nel segno del live action, ossia del cinema metà attori in carne ed ossa e metà effetti speciali. La storia ha il pregio di restare se stessa: un giovane principe viene ridotto da una maledizione in una spaventosa bestia dalle fattezze umane. Solamente l'amore vero, al di là delle apparenze, riesce ad infrangere il maleficio. Questo sentimento sarà donato proprio dalla giovane Belle. All'inizio però l'incontro avrà più il sapore dello scontro. Effetti speciali suggestivi, per un film che incanta e affascina. A dare un contributo importante arrivano le musiche e i testi di Alan Menken, nuovamente chiamato dopo il cartoon del 1991. Misurando con precisione ed esattezza la presenza di colonna sonora, dialoghi e coreografie, il film accende quella magica scintilla che conquista il grande pubblico, soprattutto le famiglie. Rivolto verso il lieto fine, come si faceva nei film di una volta ma con gli occhi bene aperti sul taglio narrativo contemporaneo (Bella è una tipica ragazza di oggi, sveglia e indipendente), la favola manda tutti soddisfatti e dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e senz'altro poetico, con segnalazione di merito per musiche, danze, spettacolo d'insieme.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in molte successive occasioni, come proposta riuscita e piacevole per bambini e famiglie.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film