LA SBANCATA – L’INAFFERRABILE MR VABANK

Valutazione
Accettabile, Brillante
Tematica
Genere
Commedia
Regia
Juliusz Machulski
Durata
113'
Anno di uscita
1989
Nazionalità
Polonia
Titolo Originale
VABANK
Distribuzione
Change Film Distribuzione
Musiche
Henrjk Kuzniak
Montaggio
Mirostawa Garlicka

Sogg. e Scen: Juliusz Machulski - Fotogr.: (normale/a colori) Jerzy Lukaszewicz - Mus.: Henrjk Kuzniak - Montagg.: Mirostawa Garlicka - Dur.: 113' - Produz.: Film Polski

Interpreti e ruoli

Jan Machulski (Henry Kwinto), Leonard Pietraszak (Kramer), Witold Pyrkosz (Dunczyk), Ewa Szykulska (Marta), Jacek Chnielnik (Moks), Krzysztof Kiersznowski (Nuta), Elizbieta Zajacowna (Natalia), Przygdda Jozef Para (Komisarz)

Soggetto

Henry Kwinto, dopo sei anni di carcere, esce e trova molte cose cambiate: Kramer, il complice che lo tradì, è ora presidente di una grossa banca che froda i propri clienti senza scrupoli. Costui ha fatto uccidere Tadeus, l'amico di Henry, che sapeva troppo e tenta di fare lo stesso con lui. La moglie si è rifatta una vita con un commissario di polizia. Solo e sconsolato, vuole tornare alla sua tromba e iniziare una nuova ed onesta esistenza. Ma l'incontro con due ladruncoli e con Kramer gli fa cambiare idea: fa cercare un'abilissimo ingegnere del crimine, il Danese, e con i tre amici vuole organizzare un piano per derubare la banca di Kramer. Sembra un'idea folle poiché la banca è superprotetta ma i quattro uniti riescono ad organizzare un piano perfetto. Intanto il sicario che gli ha messo alle costole Kramer, uccide un altro per sbaglio e alla fine Henry riesce ad eliminarlo. Tramite Natalia i quattro complici incastrano Kramer trattenendolo a casa della ragazza durante la rapina e facendogli lasciare le impronte su una piastrina che viene abbandonata volutamente sul luogo del furto. Poi abilmente portano gran parte del denaro proprio a casa di Kramer. Il restante del bottino viene diviso tra il Danese, i due ladruncoli e la vedova di Tadeus, Marta. Henry non prende nulla: a lui resta solo la grossa soddisfazione di aver colpito Kramer in modo astuto e decisivo. Infatti l'uomo viene arrestato per aver rapinato la sua stessa banca con tanto di prove inconfutabili e nessun alibi a cui aggrapparsi: per questo Natalia è scomparsa nel nulla. I quattro ladri con la ragazza si recano nel locale dove si esibisce come musicista Henry; tutti sono felici ed appagati per aver portato a termine una rapina veramente stravagante.

Valutazione Pastorale

nonostante la lunghezza e qualche momento eccessivamente lento, il film è gradevole, avvince e tiene poiché curato nel complesso salvo qua e là alcune ingenuità e sviste. Tutti gli incastri sono giusti, la musica è buona e l'ambientazione a volte è davvero felice. Benché si rappresenti la preparazione e lo svolgimento di un'azione criminosa, il film non esalta questi misfatti e non è assolutamente scuola di delitto. Inoltre è un film pulito e godibile senza alcuna grossolanità verbale o sequenza scabrosa.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film