LEZIONI DI CIOCCOLATO 2

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Famiglia - genitori figli, Matrimonio - coppia, Rapporto tra culture
Genere
Commedia
Regia
Alessio Maria Federici
Durata
103'
Anno di uscita
2011
Nazionalità
Italia
Distribuzione
Universal Pictures International Italia
Musiche
Francesco Cerasi
Montaggio
Cecilia Zanuso

Orig.: Italia (2011) - Sogg. e scenegg.: Fabio Bonifacci - Fotogr.(Scope/a colori): Massimiliano Gatti - Mus.: Francesco Cerasi - Montagg.: Cecilia Zanuso - Dur.: 103' - Produz.: RioccardoTozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz per Cattleya.

Interpreti e ruoli

Luca Argentero (Mattia), Hassani Shapi (Kamal), Nabiha Akkari (Nawal), Angela Finocchiaro (Amelia), Vincenzo Salemme (maestro Conti), Vito (Osvaldo), Giorgia Surina (Giorgia), Barbara Folchitto (Claudia)

Soggetto

Le vite del geometra Mattia e dell'egiziano Karmal tornano adintrecciarsi. Ma questa volta la situazione è più complicata: cìè di mezzo Nawal, figlia di Kamal, di cui il donnaiolo Mattia si innamora. E anche l'intenzione di Karmal di dare la figlia in sposa ad un altro egiziano...

Valutazione Pastorale

Il secondo appuntamento con le lezioni di cioccolato (dopo quello del 2007) non riesce a centrare il bersaglio. L'encomiabile tentativo di svolgere in modo ironico, e comunque affidato ad un sorriso, il delicato tema delle coppie (e magari dei matrimoni) misti passa da momenti riusciti ad altri di ristagno dell'umorismo. L'amore supera le differenze, e questo va bene, ma meno riuscita è una certa insistenza sullo stesso argomento: troppo ripetitivo, insistito, sottolineato, con quei dolci sfornati di continuo non si sa bene per quali acquirenti. Resta un'atmosfera un po' all'antica, supportata dal consueto contrasto comico napoletano/milanese che vede di fronte Angela Finocchiaro e un Vincenzo Salemme sempre più simile a Peppino De Filippo. Qualche frecciatina di stampo sociale, qualche buonismo per arrivare alla fine di un film che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, e in seguito come prodotto italiano che affronta con leggerezza argomenti di cronaca e di attualità.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV