L’ORA NERA

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Avventura, Fantascienza
Genere
Fantastico
Regia
Chris Gorak
Durata
89'
Anno di uscita
2012
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
The Darkest Hour
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Jon Spaihts Leslie Bohem, M.T. Ahern, Jon Spaihts
Musiche
Tyler Bates
Montaggio
Priscilla Nedd Friendly, Dooble White, Fernando Villena

Orig.: Stati Uniti (2011) - Sogg.: Leslie Bohem, M.T. Ahern, Jon Spaihts - Scenegg.: Jon Spaihts - Fotogr.(Scope/a colori): Scott Kevan - Mus.: Tyler Bates - Montagg.: Priscilla Nedd Friendly, Dooble White, Fernando Villena - Dur.: 89' - Produz.: Tom Jacobson, Timur Bekmambetov, Stephen A. Marinaccio, Charles Salmon.

Interpreti e ruoli

Emile Hirsch (Sean), Olivia Thirby (Natalie), Max Minghella (Ben), Rachael Taylor (Anne), Joel Kinnaman (Skylar), Veronika Ozerova (Vika), Dato Bakhtadze . (Sergei), Pyotr Fyodorov (Anton), Vladimir Jaglich (Boris), Yuri Kutsenko (Matvei), Artur Smolvanimov . (Yuri)

Soggetto

Cinque giovani stranieri (quattro americani: due ragazzi e due ragazze, uno svsdese) arrivano a Mosca e qui restano coinvolti in un avvenimento sconcertante e misterioso. Alcune entità aliene invadono il territorio, e risultano particolarmente pericolose perchè hanno la capacità di rendersi invisibili e di assorbire tutta l'energia. La minaccia è forte, il gruppo si unisce ad alcuni sopravvissuti russi e insieme progettano una controdifesa. Alla fine gli americani cercano di tornare in patria, i russi vogliono provare a sconfiggere il nemico e a ricostruire la città.

Valutazione Pastorale

Il copione è sfaccettato, attraversa l'avventura, il fantastico, qualche timida parvenza di metafora. Meglio tenersi all'aspetto più immediato, quello di un racconto che, dentro un impianto forse già visto, innesta spunti originali capaci di tenere viva l'attenzione in modo non banale. Niente di particolare ma l'avventura scorre dinamica, riuscendo anche a fare a meno di effetti speciali invadenti e superflui. Un film di genere che rispetta le attese e, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e del tutto semplice.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria come proposta di spettacolo scorrevole e di immediata fruizione. Non ci sono particolari controindicazioni per minori e piccoli.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV