METTI LA NONNA IN FREZEER

Valutazione
Consigliabile, brillante
Tematica
Anziani, Donna, Giustizia, Politica-Società
Genere
Commedia
Regia
Giancarlo Fontana
Durata
100'
Anno di uscita
2018
Nazionalità
Italia
Titolo Originale
////
Distribuzione
01 Distribution
Musiche
Francesco Cerasi
Montaggio
Giancarlo Fontana

Orig.: Italia (2017) - Sogg. e scenegg.: Fabio Bonifaci - Fotogr.(Scope/a col.): Valerio Azzali - Mus.: Francesco Cerasi - Montagg.: Giancarlo Fontana - Dur.: 100' - Produz.: Francesca Cima, Nicola Giuliano per Indigo Film con RAI Cinema.

Interpreti e ruoli

Fabio De Luigi (Simone Recchia), Miriam Leone (Claudia), Barbara Bouchet (nonna Birgit), Lucia Ocone (Rossana), Marina Rocco (Margie), Susy Laude (Marta), Francesco Di Leva (Gennaro), Eros Pagni (Augusto), Carlo De Ruggieri (Palumbo), Maurizio Lombardi . (Rambaudo)

Soggetto

Claudia, giovane restauratrice, minaccia di rovinare un importante dipinto, a meno che il ministero non provveda a pagarle la cospicua cifra pattuita per un lavoro da tempo finito. Diversamente dovrà chiudere l'attività e licenziare le sue due collaboratrici...

Valutazione Pastorale

Fabio Bonifaci è anche stavolta bravo a scrivere un copione che mette insieme umorismo bianco e pennellate di 'nero', a frullare il tutto dentro un tema di autentica e sintomatica attualità, a condire l'insieme con semplice e puntuale romanticismo. Su uno sfondo che è quello 'classico'(lui preciso, maniacale, parecchio imbranato; lei indecisa, incerta, alla fine innamorata) si snoda il tema della difficoltà dei giovani di svolgere attività imprenditoriali senza poter contare su pagamenti certi e contributi sicuri. Tutto gioca su questo dilemma, tra equivoci e imbarazzi, ben sostenuti dalla verve e dalla comicità sulfurea del gruppo delle 'colleghe' della protagonista. Più che ridere si sorride, con buon senso e misura, senza mai raggiungere toni eccessivi o sguaiati. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come consigliabile, e nell'insieme brillante.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasioni come proposta di prodotto italiano leggero, dalla comicità semplice ma non banale.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film