ORE 11:14 Destino fatale

Valutazione
Inconsistente, crudezze
Tematica
Giallo - Triller
Genere
Thriller
Regia
Greg Marcks
Durata
95'
Anno di uscita
2004
Nazionalità
Canada, Stati Uniti
Titolo Originale
11: 14
Distribuzione
Nexo
Musiche
Clint Mansell
Montaggio
Don Lebental, Richard Nord

Orig.: Stati Uniti/Canada (2003) - Sogg. e scenegg.: Greg Marcks - Fotogr.(Panoramica/a colori): Shane Hurlbut - Mus.: Clint Mansell - Montagg.: Don Lebental, Richard Nord - Dur.: 95' - Produz.: John Morissey, Beau Flynn.

Interpreti e ruoli

Hilary Swank (Buzzi), Patrick Swayze (Frank), Rachael Leigh Cook . (Cherie), Colin Hanks (Mark), Ben Foster (Eddie), Henry Thomas (Jack), Barbara Hershey (Norma), Clark Gregg (agente Hannagan), Shawn Hatosy (Duffy), Stark Sands . (Tim)

Soggetto

Sei ragazzi, quando la notte sta per cominciare, agiscono separatamente da diversi punti di una cittadina ma finiscono per convergere allo stesso incrocio stradale. Quindi, quando sono passate da poco le ventitrè, alcune coincidenze li vedono soccombere quasi senza spiegazione. Ci sono quelli che volevano fare solo una bravata notturna; c'è una ragazza che fa credere ad un coetaneo di essere incinta; c'é quest'ultimo che, alla ricerca dei soldi necessari per farle interrompere la gravidanza, decide di farsi dare i soldi da un emporio dove lavora una sua amica.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un thriller di modesta fattura, basato su una trama che, nonostante metta in campo diverse personaggi e abbia uno sviluppo a cerchi concentrici, non riesce quasi mai a decollare. Il racconto vorrebbe sottolineare gli eccessi di certi comportamenti giovanili, i rischi di scherzare troppo con le responsabilità e di ritardare il più possibile il momento di lasciare l'adolescenza. La descrizione di angoscie e insoddisfazione resta nelle intenzioni del regista, e il prodotto non va al di là di una confezione esile e sgangherata. Dal punto di vista pastorale, le varie tematiche giovanili restano talmente inespresse da indurre a valutare il film come inconsistente, anche se caratterizzato da alcune crudezze. UTILIZZAZIONE: la fragilità generale induce a consigliare di evitare l'utilizzazione del film. Attenzione è da tenere per i minori in vista di passaggi televisivi e di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film