Papa Francesco. Un uomo di parola

Valutazione
poetico, Raccomandabile, Adatto per dibattiti
Tematica
Dialogo interreligioso, Ecologia, Famiglia, Lavoro, Tematiche religiose
Genere
Biografico, Documentario
Regia
Wim Wenders
Durata
96'
Anno di uscita
2018
Nazionalità
Francia, Germania, Italia, Stato Città del Vaticano, Svizzera
Titolo Originale
Pope Francis: A Man of His Word
Distribuzione
Universal Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
Soggetto: Dario E. Viganò, Wim Wenders. Sceneggiatura: Wim Wenders, David Rosier.
Fotografia
Lisa Rinzler
Musiche
Laurent Petitgand
Montaggio
Maxine Goedicke
Produzione
Andrea Gambetta, Samanta Gandolfi Branca, Alessandro Lo Monaco, David Rosier, Wim Wenders. In collaborazione con Vatican Media - Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede

Il film è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes 2018

Interpreti e ruoli

Papa Francesco (Papa Francesco), Ignazio Oliva (San Francesco d'Assisi)

Soggetto

Il regista Wim Wenders incontra papa Francesco. Ne nasce un dialogo fecondo ed emozionante sui temi principali del pontificato di Bergoglio: povertà, periferie, famiglia, vita, ambiente, creato, dialogo interreligioso. La narrazione propone anche preziose immagini di archivio messe a disposizione da Vatican Media - Dicastero della Comunicazione così come inserti di finzione sulla vita san Francesco d'Assisi...

Valutazione Pastorale

È un ritratto di papa Bergoglio cauto, rispettoso e intenso, quello che compone Wim Wenders. L’autore dalla lunga e prolifica carriera – da “Alice nelle città” (1973) a “Lo stato delle cose” (1982, Leone d’oro a Venezia) e “Paris, Texas” (1984, Palma d’oro a Cannes), fino alla summa “Il cielo sopra Berlino” (1987) – nel film “Papa Francesco. Un uomo di parola” richiama il meglio del suo percorso documentaristico, apice della sua maturità artistica. Non a caso, le tre nomination all’Oscar sono giunte proprio con i documentari “Buena Vista Social Club” (1999), “Pina” (2011) e “Il sale della terra” (2014). E probabilmente è proprio “Il sale della terra”, quello sguardo così fiducioso e riconciliante verso l’ambiente e il creato, a condurre Wenders a interessanti e suggestivi spunti stilistico-narrativi per il film sul Papa. Al di là, infatti, dei momenti di denuncia dei mali del mondo, è il gioioso e speranzoso invito di papa Francesco a risintonizzarsi con il creato, con la natura, a rimanere più impresso, a lasciare una traccia profonda nel cuore dello spettatore; uno spettatore che riceve un’ondata di emozioni nel giro delle sequenze finali, che lo lasciano commosso e fiducioso nel domani. Dal punto di vista pastorale il film è certamente raccomandabile, poetico e adatto per dibattiti.

Utilizzazione

Il film è da proporre nelle sale per la programmazione ordinaria così come per dibattiti sull'impegno della Chiesa nelle sfide odierne. Un approfondimento sulla figura del pontefice Jorge Mario Bergoglio, sui suoi viaggi apostolici, gli storici incontri e i documenti del magistero.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film