PARENTI, AMICI E TANTI GUAI *

Valutazione
Discutibile, Realistico
Tematica
Famiglia - genitori figli
Genere
Commedia
Regia
Ron Howard
Durata
120'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
PARENTHOOD
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Lowell Ganz, Babaloo Mandel Lowell Ganz, Babaloo Mandel, Ron Howard
Musiche
Randy Newman
Montaggio
Michael Hill, Daniel Manley

Sogg.: Lowell Ganz, Babaloo Mandel, Ron Howard - Scenegg.: Lowell Ganz, Babaloo Mandel - Fotogr.: (normale/a colori) Donald McAlpine - Mus.: Randy Newman - Montagg.: Michael Hill, Daniel Manley - Dur.: 120' - Produz.: Brian Grazer

Interpreti e ruoli

Steve Martin (Gil Buckman), Tom Hulce (Lwy Buckman), Dianne Wiest (Helen Buckman), Harley Kozak (Susan Buckman), Jason Robards (Frank Buckman), Rich Moranis (Nathan), Mary Steenburgen (Karen), Martha Plimpson, Keanu Reeves, Leaf Phoenix, Paul Linke, Jasen Fish, Alisan Porter, Zachary Lavoy, Ivyann Schwan

Soggetto

in Florida Gil Buckman, un uomo d'affari americano innamorato della moglie Karen cerca di essere un padre perfetto per i suoi tre bambini, Kevin, Taylor e Justin, dei quali si occupa con grande affetto, ricordando quanto ha sofferto nella propria infanzia per essere stato trascurato dal padre Frank. Il clan familiare di Gil è molto unito: oltre all'anziano padre Frank, alla madre e alla vecchia e arzilla nonna, ci sono i tre fratelli (Larry, Susan ed Helen). La sorella Helen, da tempo abbandonata dal marito, non si è trovata un'altro compagno e sente molto la propria solitudine di donna, resa più pesante dalle serie difficoltà procuratele dai figli: Julie, una sedicenne assai precoce innamorata del giovane Tod, e Garry, un tredicenne chiuso e complessato, che soffre per la mancanza del padre. L'altra sorella Susan, è sposata con l'estroso Nathan e i due allevano l'unica bambina, Patty di circa tre anni, come un piccolo mostro sapiente. Infine l'ultimo fratello Larry prediletto dal padre, che lo ha viziato fino a farlo diventare un fannullone irresponsabile sempre nei guai per debiti di gioco dopo lunghi vagabondaggi, è appena tornato alla casa paterna con un figlioletto dalla pelle scura, Cool, avuto da un'avventura occasionale. Helen disapprova il ragazzo di Julie, Tod,e quando scopre che i due hanno rapporti sessuali in casa sua, fa una scenata alla figlia che fugge col giovane, e poi lo sposa. In seguito la coppia torna a vivere con Helen, la quale deve ricredersi del suo genero: egli infatti ama sinceramente Julie e sa diventare amico di Garry, sostituendo per lui la figura paterna. Infine Helen trova un nuovo compagno, George, e sia lei che Julie hanno presto un bambino. Intanto Larry, minacciato da pericolosi creditori, è aiutato dal padre, che gli dà i propri risparmi, ed accetta di tenere con sè Cool, quando il giovane irresponsabile riparte. Anche Gil e Karen hanno un'altra bambina e nasce una nuova creatura anche a Susan e a Nathan. Il clan Buckman è così in festa.

Valutazione Pastorale

un vasto affresco, che presenta vari casi di rapporti fra genitori e figli, in diverse generazioni e in diversi nuclei di una stessa famiglia, con tutti i loro problemi. Nella realtà non si realizzano quasi mai le rosee aspettative dei padri e delle madri per i propri figliuoli, che procurano invece spesso problemi e delusioni, ma il film dice chiaramente che, nonostante ciò, i figli sono sempre un dono stupendo: nelle scene finali si vedono le nascite gioiose di ben quattro bambini, mentre, durante lo svolgimento della storia, viene respinta l'idea dell'aborto. Ad eccezione di Larry, presentato come un irresponsabile, gli altri giovani genitori cercano di fare del loro meglio come educatori (anche se a volte sbagliano), e alla fine perfino l'anziano ed egoista Frank impara a diventare un buon padre. Priva di una dimensione spirituale la famiglia laica e materialista, viene presentata in una luce positiva e ha uno spessore umano ricco. Il film risulta sostanzialmente positivo malgrado alcune situazioni scabrose e qualche grossolanità dei dialogo.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film