PROFESSIONE ASSASSINO

Valutazione
Futile, violento
Tematica
Gangster, Violenza
Genere
Azione
Regia
Simon West
Durata
93'
Anno di uscita
2011
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
The Mechanic
Distribuzione
01 Distribution
Soggetto e Sceneggiatura
Lewis John Carlino, Richard Wenk Lewis John Carlino
Musiche
Mark Isham
Montaggio
Todd E. Miller, T.G. Herrington

Orig.: Stati Uniti (2011) - Sogg.: Lewis John Carlino - Scenegg.: Lewis John Carlino, Richard Wenk - Fotogr.(Scope/a colori): Eric Schmidt - Mus.: Mark Isham - Montagg.: Todd E. Miller, T.G. Herrington - Dur.: 93' - Produz.: René Besson, Robert Chartoff, William Chartoff, Marcy Drogin, Matthew F. Leonetti, Avi Lerner, John Thompson, David Winkler, Irvin Winkler.

Interpreti e ruoli

Jason Statham (Arthur Bishop), Ben Foster (Steve McKenna), Donald Sutherland (Harry McKenna), Tony Goldwyn (Dean), Mini Anden (Sarah), Jeff Chase . (Burke), John McConnell . (Vaughn), Christa Campbell (Kelly), Lara Grice (sig.ra Finch), Mark Nutter . (sig. Finch)

Soggetto

Assassino di professione molto apprezzato, Arthur Bishop accetta un nuovo incarico ma insieme vuole vendicare l'uccisione del suo grande amico Harry. In questi nuovi compiti accetta di farsi affiancare da Steve, figlio di Harry, che si dimostra a sua volta molto abile e spietato. Dopo aver raggiunto l'obiettivo, il sospetto del doppiogioco si insinua tra i due...

Valutazione Pastorale

Sullo sfondo c'è "Professione assassino", diretto nel 1972 da Michael Winner con Charles Bronson protagonista nel ruolo dello stesso Arthur Bishop. Tempi diversi, e un cinema diverso che ora punta (quasi) tutto sulla spettacolarità degli effetti speciali. La storia vive di adrenalina allo stato puro, si spara a raffica, si uccide a mitraglia, si fa piazza pulita senza pensarci due volte. L'azione è fracassona e stordente ma, dietro i rumori, niente, non una parvenza di qualche momento di interesse, di risvolto, denuncia, critica. Un prodotto di 'genere', che naviga nell'anonimato di cento altri uguali, poco esemplare ma da non prendere troppo sul serio. Dal punto di vista pastorale, è da valutare come futile e del tutto violento.

Utilizzazione

Nella programmazione ordinaria l'utilizzazione può anche essere trascurata, visto l'alto tasso di uso di armi ad ogni livello. Molta attenzione è da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di dvd e di altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film