SEGRETI DI FAMIGLIA

Valutazione
Consigliabile, Problematico, Adatto per dibattiti
Tematica
Famiglia, Teatro
Genere
Drammatico
Regia
Francis Ford Coppola
Durata
127'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Argentina, Stati Uniti
Titolo Originale
Tetro
Distribuzione
Bim Distribuzione
Musiche
Osvaldo Golijov
Montaggio
Walter Murch

Orig.: Stati Uniti/Argentina (2009) - Sogg. e scenegg.: Francis Ford Coppola - Fotogr.(Scope/B&N; a col.): Mihai Malaimare jr. - Mus.: Osvaldo Golijov - Montagg.: Walter Murch - Dur.: 127' - Produz.: Francis Ford Coppola per American Zoetrope.

Interpreti e ruoli

Vincent Gallo (Tetro), Maribel Verdu' (Miranda), Alden Ehrenreich (Bennie), Klaus Maria Brandauer (Carlo), Carmen Maura (Alone), Rodrigo de la Serna (José), Leticia Bredice (Josefina), Mike Amigorena (Abelardo), Sofia Gala (Maria Luisa), Francesca De Sapio (Amalia), Adriana Mastrangelo . (Angela)

Soggetto

Arrivato a Buenos Aires in cerca del fratello scappato dieci anni prima da New York, dalla famiglia e dal padre Carlo, famoso direttore d'orchestra, il 17enne Bernie lo ritrova sotto il nome di Tetro: scrittore a rilento, convivente con Miranda, l'uomo é disilluso dalla vita e molto duro di carattere. Tuttavia la presenza di Bernie, la sua intrapendenza, la sua voglia di rimettere insieme i pezzi della famiglia fanno si che Tetro a poco a poco si apra. Fino a confessare la verità: Bernie non è suo fratello ma suo figlio.

Valutazione Pastorale

Coppola dice di essersi voluto allontanare da Hollywood, e dai condizionamenti delle major. Così ha potuto girare questa saga familiare che trova nella scelta del B&N l'originale punto di partenza. Non sappiamo se Coppola si sia sentito più 'libero' rispetto al precedente (e ozioso) "Un'altra giovinezza", di sicuro questo ampio racconto ha le cadenze e la grinta dei tempi migliori. Affresco urbano, omaggio alla musica e al teatro, commistione convulsa di generi, il copione soffre di sbavature, di difetti per eccesso, di qualche compiacimento ma é secco, incisivo e di spiazzante disordine narrativo. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come consigliabile, problematico e adatto per dibattiti.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e da proporre in seguito per avviare riflessioni sul rapporto tra stile e contenuro in Coppola. Qualche attenzione é da tenere per piccoli e minori in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film