SPACE JAM

Valutazione
Accettabile, Semplice, Famiglie
Tematica
Film per ragazzi
Genere
Fantastico
Regia
Joe Pytka
Durata
88'
Anno di uscita
1997
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
SPACE JAM
Distribuzione
Warner Bros Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Leo Ben
Musiche
James Newton Howard
Montaggio
Sheldon Kahn

Sogg. e Scenegg.: Leo Ben-venuti, Steve Rudnick, Timothy Harris, Herschel Weingrod - Fotogr.: (panoramica / a colori) Michael Chapman - Mus.: James Newton Howard -Montagg.: Sheldon Kahn - Dur.: 88' - Produz.: Ivan Reitman, Joe Mediuck, Daniel Goldberg

Interpreti e ruoli

Michael Jordan (Michael Jordan), Wayne Knight (Stan Podolak), Theresa Randle (Juanita Jordan), Manner Washington (Jeffery Jordan), Eric Gordon (Marcus Jordan), Penny Bae Bridges (Jasmine Jordan), Thom Barry (James Jordan), Larry Bird, Bill Murray, Charles Barkley, Patrick Ewing, Bebe Drake, Jim Rome, Vlade Divac, Del Harris, Larry Johnson

Soggetto

Sul Pianeta dei Nerdlucks, il lunapark elettronico sta per fallire per mancanza di nuovi divertimenti. Alla ricerca di soluzioni per rimettere in sesto la situazione, Swackhammer, padrone del lunapark e capo dei Nerd-lucks, invia un gruppo sulla Terra con il compito di rapire i Loony Tunes e carpire i segreti dei loro divertimenti. I Nerdlucks stanno per avere la meglio, quando Bugs Bunny ha un'idea: sfida gli avversari ad una partita di basket, se i Tunes vinceranno, potranno rimanere sulla Terra; se perderanno dovran-no seguire i nemici sul loro Pianeta. Gli alieni accettano subito la sfida e, non conoscendo niente del basket, usano le loro capacità trasformistiche per avvi-cinare alcuni grandi campioni di pallacanestro e assorbirne tutte le energie. Bugs Bunny capisce che la situazione si sta mettendo male e decide di rivol-gersi al grande Michael Jordan, che da qualche tempo si è dedicato al base-ball ma è sempre una garanzia. Jordan accetta di partecipare alla sfida che si svolge all'insegna della spettacolarità e vede anche la partecipazione, tra i "terrestri", di Bill Murray. La squadra guidata da Bugs Bunny sembra sul punto di capitolare, quando anche gli altri campioni ritrovano l'energia e all'ultimo secondo ribaltano il risultato. Così gli sconfitti Nerdlucks fanno ritorno sul loro Pianeta, dove li aspetta la punizione di Swackhammer.

Valutazione Pastorale

Come già succedeva in "Chi ha incastrato Roger Rabbit?", il film propone una storia dove cartoni animati ed esseri umani si muovono uno a fianco all'altro, secondo modalità che rappresentano la sinte-si ideale di fantasia e realtà. Ritroviamo nella vicenda molti elementi tipici dell'immaginario e della vita sociale americani: lo sport come affermazione individuale e riscatto da una situazione familiare precaria, la difesa della pro-pria identità nel nome di tutti contro pericoli sconosciuti, la voglia di non arrendersi mai. Tutto comunque è raccontato con allegria, con grande sforzo sul piano della realizzazione dei disegni, con indubbia capacità creativa. Ne deriva uno spettacolo, dal punto di vista pastorale, semplice e simpatico, che può coinvolgere i bambini e stimolare la loro immaginazione. Utilizzazione: Il film è da programmare nei fine settimana, nei festivi e in tutte le occasioni in cui si voglia offrire uno spettacolo per famiglie e ragaz-zi, anche adolescenti. La presenza dei cartoni animati, della gara sportiva, delle musiche rappresenta un momento utile di divertimento e di svago. Altri potrebbero studiare il film dal punto di vista della realizzazione, per come si serve delle nuove tecnologie in forma espressiva e creativa.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film