TREMORS (TREMORI)

Valutazione
Discutibile, Grossolanità
Tematica
Genere
Fantastico
Regia
Ron Underwood
Durata
96'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
TREMORS
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
S.S, Wilson, Brent Maddock S.S. Wilson, Brent Maddock, Ron Underwood
Musiche
Ernest Troost
Montaggio
Nicholas Brown

Sogg.: S.S. Wilson, Brent Maddock, Ron Underwood - Scenegg.: S.S, Wilson, Brent Maddock - Fotogr.: (normale/a colori) Alexander Gruszynski - Mus.: Ernest Troost - Montagg.: Nicholas Brown - Dur.: 96' - Produz.: Brent Maddock, S.S. Wilson

Interpreti e ruoli

Kevin Bacon (Valentine Mc Kee), Fred Ward (Earl Basset), Finn Cabter (Rhonda Le Beck), Michael Gross (Burt Gummer), Reba Me Entire (Heather), Bobby Jacoby (Melvin Plug), Charlotte Stewart (Nancy), Tony Gennaro (Miguel), Ariana Richard (Mindy)

Soggetto

in una cittadina americana, Perfection Valley situata tra aspre montagne rocciose e sterminate distese sabbiose improvvisamente avvengono morti misteriose. Vengono trovati uccisi in modo raccapricciante sei persone: Val ed Earl, due giovani tuttofare, e Rhonda sismologa, non capiscono quale possa essere la causa delle sciagure. Alla fine si accorgono della presenza minacciosa di enormi e disgustosi vermoni che si muovono sottoterra e vengono attratti da qualsiasi vibrazione del suolo. I mostri avanzano sempre più: Val ed Earl che, insoddisfatti del proprio lavoro vorrebbero andarsene in cerca di fortuna, sono costretti a restare sul posto e a cercare un sistema per distruggere le terribili creature. Si organizza una difesa disperata: i due amici, Rhonda, Burt e la moglie Heather esperti di armi, Miguel, Melvin, Nancy e la figlia Mindy, Walter ed altre persone si rifugiano sui tetti delle poche case per cercare scampo. Purtroppo qualcuno ancora muore a causa dei mostri: ma alla fine con coraggio e determinazione Val con una pesante macchina agricola e Burt con le sue potenti armi riescono a mettere tutti in salvo e ad uccidere i nauseanti vermoni. Torna la serenità nella cittadina e Val può finalmente dichiarare il proprio amore a Rhonda.

Valutazione Pastorale

è un film con diverse sequenze ed alcuni effetti speciali molto ben riusciti, coinvolgenti e pieni di tensione drammatica. Purtroppo però ci sono anche delle scene in cui il trucco tecnico è troppo palese ed ingenuo. La sceneggiatura è spesso carente ed alcune battute sono gratuite e risibili nel contesto delle situazioni. Sono da rilevare poi eccessive intemperanze verbali soprattutto nel linguaggio dei due protagonisti.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film