UN FANTASMA PER AMICO

Valutazione
Discutibile, Volgarità
Tematica
Genere
Fantastico
Regia
James D. Parriot
Durata
96'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
HEART CONDITION
Distribuzione
Penta Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
James D. Parriott
Musiche
Patrick Leonard
Montaggio
David Zinfer

Sogg. e Scenegg.: James D. Parriott - Fotogr.: (normale/a colori) Arthur Albert - Mus.: Patrick Leonard - Montagg.: David Zinfer - Dur.: 96' - Produz.: Steve Tisch

Interpreti e ruoli

Bob Hoskins (Tack Moony), Denzel Washington (Napoleon Stone), Chloe Webb (Crystal Gerrity), Ray Baker (Harry Zara), Kieran Mubroney (Dillnick), Jeffrey Meek (Graham), Roger Mosley (Capitano Wendt), Alan Rachins

Soggetto

Jack Moony, sergente della polizia di Los Angeles e razzista convinto, è un uomo assai rozzo. Egli ama ancora Crystal Gerrity, una squillo, che ha vissuto con lui qualche tempo, lontana dal mestiere, ma poi lo ha piantato. Jack odia Napoleon Stone, un elegante avvocato di colore, che difende le prostitute di lusso (compresa Crystal) e forse traffica con la droga. Ma Moony non riesce mai ad incastrarlo, e inutilmente una sera cerca di coglierlo sul fatto con una caccia movimentatissima, che gli causa solo molti guai e la sospensione dal lavoro da parte del capitano Wendt. Poco dopo Jack è colto da un grave attacco cardiaco e morirebbe, se i medici non trovassero subito un cuore da trapiantargli: quello di Stone, che è appena morto in un incidente d'auto. Superato dopo qualche mese lo choc di vivere col cuore del suo nemico, e ripreso il lavoro, Moony si trova sempre accanto il fantasma di Stone, che lui solo può vedere, e che lo aiuta a ritrovare Crystal, che era scomparsa, gli insegna un pò di buone maniere, e gli chiede di provare la colpevolezza di Graham, boss della droga e della prostituzione, che egli è certo lo abbia deliberatamente spinto fuori strada con la macchina, per farlo morire. Dopo un periodo di liti furiose col fantasma, Jack finisce col diventare suo amico, e i due collaborano efficacemente. Anche con l'aiuto della terrorizzata Crystal, Moony scopre che Grahan ha ucciso Stone per nascondere il vero motivo della morte del senatore Marquand (promotore di una legge antidroga), stroncato da un'overdose, durante un'orgia con Crystal e una sua amica e trova anche le foto di questo avvenimento, scattate proprio da Crystal. Inoltre apprende poi che la ragazza ha avuto un figlio da Stone, e il fantasma, che lo ignora, è molto commosso. Successivamente in un appuntamento, datogli come trappola da Graham, Moony, sempre aiutato dal fantasma, riesce a sbaragliare tutta la banda del delinquente, salvando Crystal, insieme al figlioletto e alla sua amica, ma viene ferito. Guarito dalla ferita e da una crisi cardiaca, Jack sposa poi Crystal, e fa da padre al figlio di Stone, che assiste felice alle nozze.

Valutazione Pastorale

la vicenda di questo film va avanti annaspando piuttosto faticosamente, senza trovare il ritmo, che le sarebbe necessario, e molto raramente i brani, che vorrebbero essere brillanti, riescono a divertire un pò, malgrado la nota bravura dei protagonisti: Bob Hiskins e Denzel Washinghton. Invece si notano momenti veramente triviali, e soprattutto disturba eccessivamente il dialogo, pesantemente volgare. I fatti positivi nel film ci sono, come l'onestà e il coraggio del poliziotto, che cessa di essere razzista e diventa sincero amico del fantasma, e sposa poi Crystal, dando così un padre all'orfano figlio di Stone, bisogna tenerne conto.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film