Commissione Nazionale Valutazione Film

La Commissione Nazionale Valutazione Film (CNVF) è un organo tecnico-pastorale, costituito per rispondere all’esigenza di offrire ai fedeli una valutazione rispondente alle indicazioni del Magistero e allo stesso tempo fornire indicazioni su opere molto diverse tra loro. A partire dal dopoguerra il lavoro di valutazione dei film distribuiti sul territorio nazionale si è sempre meglio strutturato, per rispondere ai cambiamenti della circolazione dei film e alla diverse possibilità di fruizione. Oggi va ricordato che la Commissione Nazionale Valutazione Film esprime “valutazioni morali ai fini pastorali”e che tali valutazioni sono vincolanti per la programmazione delle Sale dipendenti dall’Autorità Ecclesiastica.

Composizione della Commissione

I Commissari sono 5. Tra essi figurano laici e religiosi a diverso titolo impegnati nel settore della comunicazione sociale e dei media, oltre ad insegnanti, giornalisti.

Il perché del lavoro

Alla base del lavoro c’è soprattutto una esigenza di servizio. Due sono, in primo luogo, le prospettive di lettura che guidano il lavoro della Commissione: il profilo morale e l’uso pastorale. Questi due criteri di valutazione rispondono alle finalità tipicamente ecclesiali di questo servizio senza ovviamente la pretesa di esaurire in queste due prospettive tutte le altre possibili griglie di lettura.

Ricerca un film
Ricerca Film