AMORE ALL’ULTIMO MORSO

Valutazione
Inaccettabile, Scabroso
Tematica
Genere
Grottesco
Regia
John Landis
Durata
114’
Anno di uscita
1993
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
INNOCENT BLOOD
Distribuzione
Warner Bros Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Michael Wolk
Musiche
Ira Newborn
Montaggio
Dale Beldin

Sogg. e Scenegg.: Michael Wolk - Fotogr.: (normale/a colori) Mac Ahlberg - Mus.: Ira Newborn - Montagg.: Dale Beldin - Dur.: 114’ - Produz.: Lee Rich, Leslie Belzberg - Vietato ai minori degli anni quattordici

Interpreti e ruoli

Anne Parillaud (Marie), Robert Loggia (Sal “The Shark” Macelli), Anthony La Paglia (Joe Gennaro), Don Rickles (Manny Bergman), Chazz Palminteri (Tony), David Proval (Lenny), Peter Cushing, Dan Quayle, Frank Oz, Sam Raimi, Dario Argento, Christopher Lee

Soggetto

Circola, di notte, a Pittsburgh, Marie, una donna vampiro che per procurarsi il sangue necessario ha deciso di avvicinare qualche malavitoso italo-americano, dissanguarlo e farne attribuire l’omicidio ad una famiglia della malavita rivale. Dopo un primo assassinio nel parco, Marie seduce Macelli, detto lo “Squalo”, un boss mafioso, e si fa condurre nel suo rifugio segreto. Nella toilette Marie lo morde succhiandogli il sangue, ma non totalmente. Ciò provoca la “resurrezione” di Macelli all’obitorio e la sua fuga: immediata la caccia di Marie alla quale collabora Joe Gennaro, un poliziotto italo-americano infiltrato da tre anni nella banda di Macelli. Mentre questi inferocito, azzanna, e succhia sangue di innocenti e per di più sfacciatamente si nutre di braciole di manzo e di maiale crude, Joe e Marie si alleano per dare addosso allo zombie e sgominare la sua banda violenta. Prima dell’alba, tuttavia, è esploso l’amore fatale: la vampira seduce il poliziotto che dimentica il regolamento e si dà da fare come innamorato. Dopo corse folli in automobile, ulteriori morsi da parte di Macelli e scagnozzi, e colli spezzati dalle mani della bella Marie, la nuova coppia riporta una strepitosa vittoria: Macelli, catturato, viene dato alle fiamme. Marie manifesta il proposito di morire ma Joe le dichiara il suo amore e la porta al sicuro riparo dalla luce del sole.

Valutazione Pastorale

Questo film di John Landis, malgrado vistose cadute di ritmo ha tuttavia qualche buon numero: non foss’altro la divertente idea di una coppia insolita la “succhiasangue” bellissima e il “piedipiatti” che vuole condurre e termine la propria missione in combutta contro il criminale padrino della mafia locale. Il film mescola generi vari (l’horror, il noir, il grottesco) con ironia e intento mordaci, con richiami al romanticismo e all’erotismo, pur seguendo i canoni della commedia. Landis alterna anche rapide citazioni ed omaggi (il Dracula della tradizione Christopher Lee; un minuscolo spezzone con Hitchcock che sale su di un treno con il contrabbasso; perfino Dario Argento, Sam Raimi e Frank Oz sotto il camice del patologo di una morgue) agli effetti speciali. L’insieme non è che entusiasmi: oltre truculento, il lavoro è tirato per le lunghe con situazioni ripetitive e scabrose. Ottimi attori Anne Parillaud (la vampira), Roberto Loggia (il gangster) e Anthony La Paglia (il poliziotto). Domina la scabrosità del film.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film