CATTIVISSIMO ME 2

Valutazione
Brillante, Consigliabile
Tematica
Amicizia, Bambini, Famiglia - genitori figli, Film per ragazzi, Male, Solidarietà-Amore
Genere
Film d'animazione
Regia
Chris Renaud
Durata
98'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Despicable Me 2
Distribuzione
Universal International Pictures Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Cinco Paul & Ken Daurio basato sui personaggi creati da Sergio Pablos, Cinco Paul & Ken Daurio
Musiche
Pharrell Williams, Heitor Pereira
Montaggio
Greg Perler

Orig.: Stati Uniti (2013) - Sogg.: basato sui personaggi creati da Sergio Pablos, Cinco Paul & Ken Daurio - Scenegg.: Cinco Paul & Ken Daurio - Fotogr.(Panoramica/a colori) - Mus.: Pharrell Williams, Heitor Pereira - Montagg.: Greg Perler - Dur.: 98' - Produz.: Chris Meledandri per Illumination - In 3D.

Interpreti e ruoli

Gru (voce italiana: Max Giusti), Lucy Wilde (v.i.: Arisa), Eduardo/Macho (v.i.: Neri Marcorè), Margo, Edith, Agnes, professor Nefario e gli altri protagonisti della storia d'animazione.

Soggetto

Finalmente Gru è riuscito a chiudere i conti con un passato fatto di super crimini. Ora si dedica a crescere le piccole Margo, Edith, Agnes. Per Gru, per il prof. Nefario e per i Minion le giornate sembrano trascorre con tranquillità. Ma proprio quando cominciava ad adattarsi al ruolo di padre di famiglia, ecco che un'organizzazione segreta impegnata a combattere il Male lo cerca per rimandarlo in campo. Ora Gru ha il compito di scoprire il responsabile di un crimine che si preannuncia spettacolare. In questa impresa Gru si trova affiancato da Lucy Wilde, una ragazza timida e impacciata per la quale l'uomo prova una simpatia crescente. Tra i due nasce un sentimento che, dopo la felice soluzione del caso in esame, sfocerà in un piacevole evento coniugale.

Valutazione Pastorale

Nel 2010 "Cattivissimo me" fece breccia nel cuore del pubblico, raccontando la storia di un malvagio che, messo di fronte alla presenza di tre innocenti bambine, perdeva a poco a poco il proprio atteggiamento di superiorità e si lasciava conquistare dalla dolcezza delle ragazzine. Il nuovo copione, (molto legato al precedente e quindi a tutti gli effetti un 'sequel') parte dalla posizione opposta (Gru è buono) e a quella (la bontà) torna nel finale, dopo una serie vorticosa di oscillazioni sul versante Bene/Male. In un caleidoscopio di avventure, scorribande, peripezie, Gru affronta pericoli 'esterni' senza fine ma soprattutto è chiamato a misurarsi con se stesso per non perdere la conquistata veste di persona stimata e per superare impacci personali. Gru deve uscire dal chiuso di un orizzonte limitato per aprirsi ai sentimenti, deve dichiarare e ricevere affetto, deve e può affermarsi come persona normale e tranquilla. Affidato a ritmi incalzanti, a danze e musiche che creano un caleidoscopio visivo, il racconto diventa il terreno di una fantasia sfrenata e a briglia sciolta. Divertente e insieme ricco di spunti didattici per i più piccoli. Dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e nell'insieme brillante.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in seguito in molte occasioni come spettacolo per tutti, ragazzi e famiglie. Anche in contesti scolastici, per passatempo e momenti comunitari.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film