FUOCO ASSASSINO

Valutazione
Accettabile-riserve, Realistico
Tematica
Amicizia, Famiglia
Genere
Drammatico
Regia
Ron Howard
Durata
135'
Anno di uscita
1991
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
BACK DRAFT
Distribuzione
U.I.P.
Musiche
Hans Zimmer
Montaggio
Daniel Hanley, Michael Hill

Sogg. e scenegg.: Gregory Widen - Fotogr. (Scope/a colori): Mikael Salomon - Mus.: Hans Zimmer - Montagg.: Daniel Hanley, Michael Hill - Dur.: 135' - Produz.: Richard B. Lewis, Pen Densham, John Watson.

Interpreti e ruoli

Kurt Russell (Stephen Mc Caffrey), William Baldwin (Brian Mc Caffrey), Scott Glenn (John Adcox), Jennifer Jason Leigh (Jennifer Vaitkus), Donald Sutherland (Ronald Bartel), Robert De Niro (Donald Rimgale), Rebecca De Mornay (Helen Mc Caffrey), Jason Gedrick, Clint Howard, Cedric Young.

Soggetto

A Chicago, il tenente Stephen Mc Caffrey comanda la squadra n. 17, ritenuta la più efficiente del Corpo dei Vigili del fuoco. Stephen ha un fratello minore, Brian, che, avendo assistito da piccolo all' atroce morte del padre (vigile anche lui) per salvare un bambino, è insieme respinto ed affascinato dal fuoco. Brian deciso a seguitare la tradizione paterna entra nella squadra di Stephen che mette sotto di sé il "novellino", un pò scoraggiandolo, un pò proteggendolo. Poiché al suo primo incendio Brian è colto da paura e viene pure irriso (avendo salvato in un magazzino in fiamme un manichino), il giovane passa a fare l'assistente di un ispettore del Corpo, Donald Rimgale, incaricato di accertare la eventuale dolosità degli incendi. Il posto glielo procura il consigliere municipale Martin Swayzak, contro il quale Stephan è furibondo, poiché ha ridotto gli stanziamenti per i Vigili del fuoco. Gli incendi sono troppi, le vittime si susseguono, mentre in carcere c'è un individuo, Ronald Bartel, già noto come piromane, che della sua mania ha fatto una filosofia di vita (per lui il fuoco è una "bestia" astutissima), il quale sembra aver indovinato l'unica soluzione possibile e, cioè, l'esistenza di una mente criminale. Mentre Brian si è fatto più agguerrito (Jennifer Vaitkus, una sua ex amica gli fornisce alcuni dati riservati sul bilancio del consigliere), il protagonismo di Stephen subisce un crollo (un altro "novellino" Tim gli è morto a fianco per una imprudenza e il tenente si tormenta) e Rimgale, ispezionando le rovine di vari edifici, si convince che il dolo c'è: un elemento chimico, messo in loco a facilitare la combustione, ha lasciato indubbie tracce. Nel complicato intreccio, fra i tagli budgetari del consigliere, interessato a stornare il denaro verso altri scopi, il carattere autoritario e violento di Stephen e Brian che ora ignora la paura del fuoco volendo essere degno del padre e conoscere la verità sui misfatti, risulterà che il colpevole è il vice di Stephen e cioè John Adcox un maniaco delle fiamme, che in un certo senso egli idolatra, poiché è appunto il fuoco a consentire la esistenza ed il prestigio del glorioso Corpo dei Vigili di Chicago. Durante un apocalittico incendio, i due fratelli si trovano a tu per tu con Adcox fra le mura di un edificio in fiamme. Brian tenta di salvare Stephen, che poi muore in ambulanza e Adcox precipita dall'alto, dopo aver chiesto al suo capo il silenzio sulle proprie colpe, affinché il Corpo dei Vigili del fuoco non venga denigrato. Per la parte che lo concerne, il legale Rimgale formulerà precise accuse ufficiali a carico del consigliere municipale, stroncandone l'ambizione a diventare sindaco, mentre Brian Mc Caffrey rientra nella squadra n. 17 a rinverdire la memoria del padre.

Valutazione Pastorale

Un film certamente spettacolare, ma anche frastornante e macchinoso. Gli episodi degli incendi, con relativi annessi (asce, idranti, crolli, fumo e fuoco, esplosioni e ustionati vari) si alternano con particolari emotivi, familiari e legali. Scritto da un ex appartenente al Corpo dei vigili del fuoco, il film è un riciclaggio assai arruffato e retorico di non pochi momenti, reperibili nel filone di opere similari e privilegia gli effetti speciali a discapito dei personaggi, risultando a volte assai schematico nella descrizione dei comportamenti di costoro.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film