Il Re leone

Valutazione
Consigliabile, poetico, Adatto per dibattiti
Tematica
Famiglia, Potere, Storia
Genere
Animazione, Drammatico
Regia
Jon Favreau
Durata
118'
Anno di uscita
2019
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
The Lion King
Distribuzione
Walt Disney Studios Motion Picture
Soggetto e Sceneggiatura
Irene Mecchi, Jonathan Roberts, Linda Woolverton, Jeff Nathanson
Fotografia
Caleb Deschanel
Musiche
Hans Zimmer
Montaggio
Mark Livolsi, Adam Gerstel

Interpreti e ruoli

Marco Mengoni (Simba adulto), Vittorio Thermes (Simba giovane (dialoghi)), Simone Iuè (Simba giovane (canto)), Edoardo Leo (Timon), Stefano Fresi (Pumbaa), Massimo Popolizio (Scar), Elisa (Nala adulta), Alice Porto (Nala giovane (dialoghi)), Chiara Vidale (Nala giovane (canto)), Toni Garrani (Rafiki), Emiliano Coltorti (Zazu)

Soggetto

Mufasa, re delle terre del Branco, e Sarabi, la regina, riuniscono tutti gli animali per annunciare la nascita del loro primogenito Simba. Qualche tempo dopo la cerimonia, Mufasa va a trovare suo fratello Scart e gli rimprovera di non essere intervenuto alla cerimonia…

Valutazione Pastorale

Questo “Re Leone" versione live action, è un condensato di favola a metà tra grandi e piccoli: forse il racconto rischia di essere fin troppo raffinato per i bimbi, ma la morale sollecita i buoni propositi educational della fiaba. Bisogna dire che la prova del tema Disney è il risultato di una impeccabile prova professionale, a contorno si pone la regia dinamica, movimentata, mai ferma di Jon Favreau, già “Avengers”, ora al servizio di un meccanismo più complesso e frenetico. All’interno di una operazione che non lascia niente al caso, merita una citazione anche il doppiaggio italiano: Simba ha la voce di Marco Mengoni, Nala quella di Elisa, ossia due cantanti dai toni modernamente impostati. Lo spettacolo è assicurato, per piccoli e grandi. Per tutta la famiglia, bisogna dire. E il film è ad valutare dal punto di vista pastorale, come consigliabile, semplice.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasione come grande occasione di partecipazione collettiva.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film