Lourdes

Valutazione
Consigliabile, Problematico, Adatto per dibattiti
Tematica
Chiesa Cattolica, Fede, Malattia
Genere
Documentario
Regia
Thierry Demaizière, Alban Teurlai
Durata
91'
Anno di uscita
2020
Nazionalità
Francia
Distribuzione
102 Distribution
Soggetto e Sceneggiatura
Jeanne Aptekman, Thierry Demaizière, Sixtine Léon-Dufour, Alban Teurlai
Fotografia
Alban Teurlai
Musiche
Pierre Aviat
Montaggio
Alban Teurlai
Produzione
Stéphane Célérier, Thierry Demaizière, Valérie Garcia, Stéphanie Schorter, Alban Teurlai

Soggetto

Ogni anno milioni di persone arrivano al santuario di Lourdes nel Sud della Francia e si accostano alla grotta dell’apparizione, portando ciascuno il proprio bagaglio di speranze, sogni, aspettative, dolori…

Valutazione Pastorale

Destinato inizialmente all'uscita nei cinema italiani in collaborazione con le Sale della Comunità (ma rimandando a causa del Covid-19) il documentario francese “Lourdes” (2019) ha trovato diffusione grazie alla neonata piattaforma Vativision.com. L’idea alla base del film, indicano i due autori Thierry Demaiziere e Alban Teurlai, è arrivata “quando ci siamo accorti che non era mai stato fatto un documentario su Lourdes. C’erano stati film [tra questi si ricorda “Lourdes” del 2009 della regista austriaca Jessica Hausner] e reportage televisivi , ma niente sui pellegrini, niente sulle loro motivazioni”. Il viaggio dentro i vari momenti della giornata diventa la “spinta” per capire che qualcosa in quel luogo “sta succedendo”, qualcosa che travalica la ragione e si “perde” nella dimensione della fede. I due registi francesi, da non credenti, hanno messo in campo uno sguardo il più possibile pulito e libero da incrostazioni e suggestioni, delineando il luogo e l’umanità lì raccolta. Dolore, commozione, lacrime, ma senza esagerare; senza mai dimenticare la necessità di rispettare la dignità dei meno fortunati e dei sofferenti. Un documentario di sicuro interesse da valutare, dal punto di vista pastorale, come consigliabile, problematico e adatto per dibattiti.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasioni per avviare una riflessione sul rapporto fede, religione, cultura e malattia.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film