L’ULTIMA PROFEZIA

Valutazione
Inaccettabile, Farneticante
Tematica
Genere
Fantastico
Regia
Gregory Widen
Durata
93'
Anno di uscita
1996
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
THE PROPHECY
Distribuzione
Cecchi Gori Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Gregory Widen
Musiche
David C. Williams
Montaggio
Sonny Baskin

Sogg. e Scenegg.: Gregory Widen - Fotogr.: (scope / a colori) Richard Clabaugh, Bruce Douglas John-son - Mus.: David C. Williams - Montagg.: Sonny Baskin - Dur.: 93' -Produz.: Joel Soisson

Interpreti e ruoli

Christopher Walken (Gabriel), Elias Koteas (Thomas Dagget), Eric Stoltz (Simon), Virginia Madsen (Katherine), Moriah Snyder (Mary), Viggo Mortensen (Lucifero), Amanda Plummer, Adam Goldberg, Steve Hyt-ner, Emma Shenah, J.C.Quinn, Albert Nelson, Shawn Nelson, Emily Conforto

Soggetto

Nel giorno in cui sta per essere ordinato sacerdote, Thomas Dag-get, sconvolto da terrificanti visioni, abbandona la Chiesa. Dopo alcuni anni Dagget, ora poliziotto, deve occuparsi di un caso intricato: quello di un alto ufficiale espulso dall'Esercito e deceduto, in concomitanza con strani eventi (e entrata in circolazione la copia di un volume sugli Esseri Angelici scritto da Digget seminarista piu un antico esemplare della Bibbia ed un apocrifo capitolo nel Vangelo di Giovanni). L'esame macroscopico del colonnello induce a dedurre che la sostanza stessa di costui sia ultraterrena e questo richiama l'attenzione di Gabriel e Simon, due Esseri soprannaturali, in mis-sione sulla Terra per lottare contro gli uomini, rei, forse, soltanto perche dotati di un'anima. Una lotta mirata si scatena tuttavia fra Simon ed il piu potente Gabriel, quando Simon che ha trovato la salma del militare ne cattura l'anima e poi la nasconde in una vecchia scuola (i due "angeli" non fanno parte del gruppo di quelli di Lucifero, i primi e superbi ribelli). Per sfuggire all'avversario Simon si occulta nel corpo di Mary, una giovanissima donna Navajo, ma viene scoperto da Katherine, l'insegnante di costei. Considerato traditore, Simon viene eliminato da Gabriel. Il poliziotto e Katherine si alleano e scoprono allora dopo incontri pericolosi e furibondi scontri con l'ultraterreno che quest'ultimo, avido di potere, era sceso sul globo terrestre per controllarlo con l'aiuto del colonnello, dotato di una "mente militare" ambiziosa e crudele.

Valutazione Pastorale

Anche il fantastico dovrebbe avere i suoi limiti: in questo film sarebbe fatica sprecata cercarli e sperare di trovarli. Si tratta solo di un immondo intruglio, oscuro e sgangherato, con proposizioni deliranti e citazioni o riferimenti cervellotici. Nel calderone c'e di tutto, da qualche spunto biblico ad un lembo di una profezia di Giovanni (nel film definita come sua ultima), da memorie luciferine alle scapicollate bravate di angeli in collisione fra loro stessi. Viene piu che naturale di chiedersi a quali finalita mirino certi produttori con imprese del genere, mai chiare e sempre velleita-rie, oltre che scollate e risibili. In sostanza un gran polverone che, tra sacra-lita irrispettosa e tante scemenze sul piano di una narrazione goffa e trucibal-da, punta a disorientare e destabilizzare immaturi e creduloni. In film cosi farneticanti c'e davvero tutto e il contrario di tutto.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV