SUXBAD – 3 menti sopra il pelo

Valutazione
Inaccettabile, volgare
Tematica
Amicizia, Giovani, Il comico
Genere
Commedia
Regia
Greg Mottola
Durata
113'
Anno di uscita
2007
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Superbad
Distribuzione
Sony Pictures Releasing Italia
Musiche
Lyle Workman
Montaggio
William Kerr

Orig.: Stati Uniti (2007) - Sogg. e scenegg.: Seth Rogen, Evan Goldberg - Fotogr.(Panoramica/a colori): Russ T. Alsobrook - Mus.: Lyle Workman - Montagg.: William Kerr - Dur.: 113' - Produz.: Apatow Productions - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI.

Interpreti e ruoli

Jonah Hill (Seth), Michael Cera (Evan), Christopher Mintz Plasse (Fogell), Bill Hader (agente Slater), Seth Rogen (agente Michaels), Aviva Farber (Nicola), Stacy Edwards (madre di Evan), Emma Stone (Jules), Martha MacIsaac . (Becca)

Soggetto

Seth, Evan e Fogell, tre studenti confusionari e pasticcioni, si fanno invitare ad una festa da alcune compagne di scuola. La ricerca degli alcolici da portare si dimostra più difficile del previsto. Fogell, il designato, resta dapprima coinvolto in una rapina poi si accoda a due poliziotti che fanno servizio nel quartiere, mentre gli altri due si ritrovano in un'altra festa che finisce in rissa. Quando finalmente arrivano a destinazione, tutto si conclude poco dopo con il nuovo arrivo della polizia chiamata dai vicini per troppo rumore. Tutto questo rischia di farli litigare, ma il giorno dopo, quando ritrovano le rgazze della festa, l'amicizia tra loro rinasce.

Valutazione Pastorale

Difficile trovare le parole giuste per descrivere l'abisso di stupidità di questa specie di pellicola. Il filone cosiddetto 'giovanilista' da a vedere di aver raschiato il fondo del barile e di essersi adagiato su una palude di spazzatura verbale e situazionista imprevista se si pensa ai capostipiti tipo "American Graffiti". Come se non bastasse, accanto ai decerebrati protagonisti 'giovani', anche gli altri (gli adulti) sono ugualmente rintronati e rimbecilliti. E non c'è parvenza di grottesco, di ironico, di divertente. Un sfilza unica (proprio dalla prima sequenza all'ultima sui titoli di coda) di inarrestabili volgarità a mitraglia. Film da dimenticare che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come inaccettabile e del tutto volgare. UTILIZZAZIONE: é da evitare sia in programmazione ordinaria sia in altre occasioni. Molta attenzione sarà da tenere (nonostante il divieto ai 14 anni) per i più piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film