UNA NOTTE CON SABRINA LOVE

Valutazione
Incosistente, scabrosità
Tematica
Adolescenza, Donna, Famiglia - fratelli sorelle
Genere
Commedia
Regia
Alejandro Agresti
Durata
102'
Anno di uscita
2001
Nazionalità
Argentina, Italia, Spagna
Titolo Originale
Una noche con Sabrina Love
Distribuzione
Eagle Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
Alejandro Agresti tratto dal romanzo
Musiche
Paul M. Van Brugge
Montaggio
Stefan Kamp

Orig.: Argentina/Italia/Spagna (2000) - Sogg.: tratto dal romanzo - Scenegg.: Alejandro Agresti - Fotogr.(Panoramica/a colori): Arnaldo Catinari - Mus.: Paul M. Van Brugge - Montagg.: Stefan Kamp - Dur.: 102' - Produz.: Pablo Bossi, Saro Horouja, Marcello Vigliar.

Interpreti e ruoli

Cecilia Roth (Sabrina Love), Tomas Fonzi (Daniel), Giancarlo Giannini (Leonardo), Julietta Cardinali ( il produttore), Fabian Vena (Sofia), Sebastian Polonsky (Enrique), Carlos Roffe (Bianchi), Norma Alejandro. (Parrini)

Soggetto

In un piccolo paese argentino Daniel, 17 anni, dopo aver perso i genitori in un incidente, vive con la nonna, lavora presso un allevamento di polli, si annoia nel tempo libero. Di notte, tramite il decodificatore, segue il programma di Sabrina Love, la diva sexy del momento. In una puntata del programma il suo numero viene sorteggiato come quello vincente per incontrare di persona la diva. All'alba quindi David lascia il paese con pochi soldi, una borsa e l'indirizzo di suo fratello, che vive a Buenos Aires e non ha più visto da prima della morte dei genitori. Dopo molta fatica, stanco e sporco, Daniel arriva al luogo dell'appuntamento ma il produttore, incaricato di riceverlo, gli dice che Sabrina è molto stanca e lo invita a tornare dopo un paio di giorni. Nell'attesa, Daniel riesce ad incontrarsi con Quique, il fratello. Questi aveva interrotto i contatti con la famiglia, non avendo trovato il coraggio per dire due cose ai genitori: di esssere omosessuale, e di aver lasciato gli studi di agronomia. Daniel ora non sa se e come dare al fratello la notizia della loro morte. Quando arriva il giorno tanto atteso, Daniel incontra Sabrina che lo trattiene nella sua stanza. Dopo i due vanno a cena e in un locale da ballo, dove sono raggiunti da Quique e da una fotografa. A notte fonda, Daniel è ubriaco e arrabbiato per non essere riuscito a restare più a lungo solo con Sabrina. Il giorno dopo, il produttore chiede a Daniel se vuole interpretare un ruolo nel film sexy che Sabrina deve girare. Daniel accetta, aspetta il momento ma all'improvviso il produttore lo fa butare fuori. Allora, nello studio televisivo, Daniel registra alla viedocamera una specie di confessione in cui dice al fratello che i genitori sono morti. Quindi sale sull'autobus per fare ritorno a casa.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un racconto oltremodo fragile e privo di personalità. I temi, in modo fin troppo palese, erano due: l'iniziazione/formazione di un adolescente, rimasto senza genitori e in cerca di affetti più solidi da un lato; il rapporto tra gli anonimi paesini di campagna, quasi sperduti in spazi enormi, e la Capitale, come viene chiamata Buenos Aires, dalla vita frenetica e convulsa, dall'altro. Due temi che potevano essere interessanti, sullo sfondo più generale di un'Argentina, nazione dalle forti contraddizioni, se ci fosse stato un copione più solido e convinto. Sembra invece che al regista interessi solo una dimensione per così dire esteriore, puramente illustrativa. Ne esce un raccontino debole e insignificante, che butta sul piatto tante occasioni e non va a fondo in nessuna. Prevalgono macchiettismo e caricature, restano in sott'ordine i personaggi veri. Dal punto di vista pastorale, detto che anche le parti relative alla presenza della diva 'sexy' non sono insistite più di tanto e anche queste annegano nello stereotipo e nella noia, si conclude che il film è da valutare come inconsistente, evidenziandone comunque alcune scabrosità. UTILIZZAZIONE: può essere trascurata sia in programmazione ordinaria sia in altre circostanze. Attenzione è invece da tenere per i minori in occasione di passaggi televisivi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film