ALEX & EMMA

Valutazione
Accettabile, semplice
Tematica
Cinema nel cinema, Letteratura
Genere
Commedia
Regia
Rob Reiner
Durata
96'
Anno di uscita
2004
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Alex & Emma
Distribuzione
CDI Compagnia Distribuzione Internazionale
Musiche
Marc Shaiman
Montaggio
Robert Leighton, Alan Edward Bell

Orig.: Stati Uniti (2003) - Sogg. e scenegg.: Jeremy Leven - Fotogr.(Normale/a colori): Gavin Finney - Mus.: Marc Shaiman - Montagg.: Robert Leighton, Alan Edward Bell - Dur.: 96' - Produz.: Rob Reiner, Alan Gresman.

Interpreti e ruoli

Kate Hudson (Emma Dinsmore), Luke Wilson (Alex Sheldon), Sophie Marceau (Pauline), David Paymer (John Shaw), Rob Reiner (editore)

Soggetto

A Boston Alex, giovane scrittore, è in un momento delicato. Indebitatosi a causa del gioco di 100mila dollari, è braccato da due scagnozzi che gli danno l'ultimatum: trenta giorni per saldare il debito, o la morte. L'unica salvezza per Alex è rappresentata dalla possibilità di consegnare entro quella data il suo nuovo libro all'editore, il quale gli staccherà subito l'assegno che metterà tutto a posto. Il fatto è che Alex non ha ancora cominciato a scrivere. Con il computer rotto dai sicari, Alex è costretto a chiamare una dattilografa. Emma si presenta così a casa sua, capisce ben presto che non potrà essere pagata, e sta per andarsene quando Alex sviene. La ragazza lo soccorre, si trattiene, accetta il lavoro. Alex comincia a dettare: si tratta di una storia d'amore con un protagonista indeciso e condizionato dalla mancanza di soldi nei confronti di una giovane in procinto di ereditare. Emma ogni tanto si ferma, commenta il testo, i personaggi, le loro azioni. Quando arriva l'ultimo giorno, il protagonista ha fatto la propria scelta, il libro é finito, Alex e Emma si sono avvicinati e ora sono dispiaciuti di doversi allontanare. Emma porta via il testo per metterlo in bella copia. Quando, contenta, torna da Alex, lo vede al bar di fronte casa in compagnia di Pauline, una francese che era la sua fidanzata e che compariva sulla pagina scritta. Emma si allontana infuriata. Nei giorni successivi dice a Alex di non cercarla mai più. Ma Alex, che ha lasciato Pauline, tempo dopo la fa convocare presso il suo editore per un lavoro. Ora Alex ripete ad Emma di essere innamorato di lei, e che il finale del romanzo può anche essere riscritto. I due si baciano.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una commedia incentrata sul canovaccio certamente non nuovo del rapporto tra cinema e letteratura, ossia realtà e finzione all'interno della complessiva finzione cinematografica. Anche se già utilizzato, il gioco di specchi riesce grazie ad un copione ben confezionato. L'incontro tra vita 'reale' e vita 'romanzata' è condotto con brio e spigliatezza, supportato da un buon dialogo, da piccole trovate narrative, da un ritmo divertente che non vuole offrire grandi cose ma nemmeno tradisce le attese. Storiella leggera, un po' dolciastra ma condotta all'insegna della misura e del buon gusto con finale del tutto tradizionale ma in ogni caso incoraggiante. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come accettabile, e nell'insieme semplice. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, e può essere proposto come occasione di svago all'insegna del disimpegno e del versante romantico-sentimentale.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV