BUENA VISTA SOCIAL CLUB

Valutazione
Accettabile, realistico**
Tematica
Anziani, Rapporto tra culture
Genere
Musicale
Regia
Wim Wenders
Durata
97'
Anno di uscita
1999
Nazionalità
Germania, Usa
Titolo Originale
Buena Vista Social Club
Distribuzione
Mikado Film
Musiche
brani vari eseguiti dai protagonisti
Montaggio
Brian Johnson

Orig.: Germania/Usa (1999) - Sogg. e scenegg.: Wim Wenders - Fotogr.(Panoramica/a colori): Jorg Widmer - Mus.: brani vari eseguiti dai protagonisti - Montagg.: Brian Johnson - Dur.: 97' - Produz.: Road Movies Film Berlino.

Soggetto

Ry Cooder, musicista americano, ha avvicinato all'Avana un gruppo di cantanti e musicisti cubani di età compresa tra gli 80 e i 92 anni. Li fa parlare, suonare, cantare, e poi, sull'onda dei ricordi e dell'entusiasmo, li convince a partecipare ad una tournee. Ecco due concerti eseguiti davanti ad un pubblico sempre entusiasta: ad Amsterdam, in Olanda, e a New York,alla Carnegie Hall dove molti del gruppo arrivano per la prima volta e si fermano ad osservare con meraviglia i grattacieli e il traffico caotico. Anche Cooder parla del proprio amore per la musica cubana. Poi tutti si ritrovano in sala di registrazione, tra impegni seri e momenti di divertimento.

Valutazione Pastorale

Ry Cooder ha scritto la colonna sonora di molti film di Wim Wenders. Così in questa occasione lo ha chiamato a seguire gli incontri con questo straordinario gruppo di musicisti, prima sul posto, all'Avana, e poi nei teatri a contatto col pubblico. Wenders, cineasta dall'anima profondamente europea ma dagli orizzonti fortemente cosmopoliti, si è messo al servizio di questo girovagare con occhio insieme leggero e attento. Ne esce un film di grande simpatia e piacevolezza: il regista tedesco riesce ad evitare il prevedibile tono documentaristico a vantagggio di una narrazione vivace e incalzante, che lascia naturalmente molto spazio alla musica ma é attenta anche a far emergere l'umanità dei personaggi, il loro bagaglio di esperienze, di ricordi,di vita vissuta. Un bell'esempio di cinema che scava nell'anima e nella storia delle persone. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come positivo, accettabile e sicuramente realistico. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria , e da recuperare in tante altre circostanze, come proposta interessante che mette insieme cinema, musica, conoscenza dei popoli.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV