CARIBBEAN BASTERDS

Valutazione
Non utilizzabile, Sconsigliato, scabrosità
Tematica
Cinema nel cinema, Gangster, Violenza
Genere
Thriller
Regia
Enzo G. Castellari
Durata
95'
Anno di uscita
2010
Nazionalità
Italia
Distribuzione
Surf Film
Musiche
Daniele Falangone
Montaggio
Gianfranco Amicucci

Orig.: Italia (2010) - Sogg. e scenegg.: Sandro Cecca in collaborazione con Luca Biglione, Federico Fava e Enzo G. Castellari - Fotogr.(Panoramica/a colori): Riccardo Tonni - Mus.: Daniele Falangone - Montagg.: Gianfranco Amicucci - Dur.: 95' - Produz.: Venice Film Production - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI.

Interpreti e ruoli

Vik C. Ryan (Roy), Eleonora Albrecht (Linda), Maximiliano Hernando Bruno (José), Keyla Espinoza (Dolores), Andrea Bruschi

Soggetto

In un'isola dei Caraibi, Roy e Linda, figli di un ricchissimo commerciante d'armi, decidono di ribellarsi all'iniquo commercio del padre e si trasformano in una sorta di 'pirati della giustizia'. L'amico José si convince a seguirli e, insieme, con metodi sbrigativi, cominciano a sequestrare ricconi e trafficanti, e a eliminarli in modo brutale. Il gioco va avanti fino a quando la polizia dell'isola e il boss della droga non stringono il cerchio intorno a loro e li eliminano in un conflitto a fuoco.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un tentativo di rispolverare un genere misto tra gangster, polizia corrotta e ribellione giovanile che era molto in voga negli anni '70. Non a caso in regia c'è Enzo G. Castellari, ossia Enzo Girolami, veterano di questo cinema popolare, a suo tempo regista di "Quel maledetto treno blindato", cui Quentin Tarantino si è ispirato per "Bastardi senza gloria". Il racconto é piuttosto rozzo, tirato via senza tante preoccupazioni e affidato a non pochi passaggi voyeuristici e a citazioni colte che vorrebbero nobilitare l'impresa. I risultati però sono palesi e si rivolgono a palati di poche pretese. Dal punto di vista pastorale, immagini e situazioni suggeriscono di valutare il film come sconsigliato/non utilizzabile e con molte scabrosità.

Utilizzazione

é da evitare sia in programmazione ordinaria sia in altre circostanze. Molta attenzione é da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di Dvd e altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV