DESTINI INCROCIATI

Valutazione
Discutibile, ambiguità
Tematica
Famiglia - genitori figli, Matrimonio - coppia, Politica-Società
Genere
Drammatico
Regia
Sydney Pollack
Durata
131'
Anno di uscita
1999
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Random hearts
Distribuzione
Columbia Tristar Films Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Kurt Luedtke tratto dal romanzo di Warren Adler
Musiche
Dave Grusin
Montaggio
William Steinkamp

Orig.: Stati Uniti (1999) - Sogg.: tratto dal romanzo di Warren Adler - Scenegg.: Kurt Luedtke - Fotogr.(Panoramica/a colori): Philippe Rousselot - Mus.: Dave Grusin - Montagg.: William Steinkamp - Dur.: 131' - Produz.: Sydney Pollack, Mary Kay Powell.

Interpreti e ruoli

Harrison Ford (Dutch Van Den Broeck), Kristin Scott-Thomas (Kay Chandler), Charles S.Dutton, Bonnie Hunt, Dennis Haysbert, Paul Guilfoyle, Peter Coyote, Susanna Thompson.

Soggetto

Come ogni mattina, Dutch Van Den Broeck, sergente presso il dipartimento Affari Interni della polizia di Washington, e la moglie Peyton si salutano per cominciare le rispettive giornate di lavoro. Qualche ora dopo, Dutch apprende la notizia di un disastro aereo: la linea é quella della moglie, lui cerca informazioni ma sembra che di Peyton non ci siano notizie. Anche Kay Chandler, deputata del New Hampshire impegnata nella campagna per la rielezione, sa che il marito Cullen sta andando a New York e non sospetta niente di più. Solo di fronte all'evidenza dei fatti, Dutch e Kay devono constatare che i rispettivi coniugi sono morti su quell'aereo. E non solo: i due sedevano vicini e risultavano registrati come marito e moglie. Sconvolti dal dolore e dalla inattesa notizia di un adulterio, Dutch e Kay si trovano forzatamente vicini: ma lei, rimasta con una figlia adolescente e con un campagna elettorale da gestire, non vuole sapere niente più dello stretto necessario; lui invece é deciso a ricostruire le fasi di quel rapporto.Per una serie di circostanze, i due si incontrano a Miami e qui si lasciano andare ad un appassionato rapporto d'amore. E' l'inizio di una storia difficile, tormentata dalla presenza dei media e dai sottili risvolti psicologici: il ricordo del coniuge agiosce diversamente sul carattere dei due. Tempo dopo, si rivedono all'aeroporto: lei non é stata eletta,lui é stato promosso tenente. Dutch le chiede di rinviare la partenza, Kay risponde che forse lo chiamerà.

Valutazione Pastorale

Tratto da un romanzo, il film risente di un sovrabbondanza di scrittura dei caratteri e delle situazioni. Per oltre due ore, il racconto gira intorno agli squilibri, alle sfumature caratteriali, ai cambi di intenzioni, alle incertezze che punteggiano i comportamenti dei due protagonisti. Si vuole infatti capire che cosa può passare nella mente di due persone per le quali il dolore per la perdita del coniuge diventa quasi secondario di fronte alla scoperta del tradimento. Ma i temi psicologici e quelli della ricerca della verità risultano troppo dilatati: la storia si sfilaccia, prevalgono le esigenze commerciali dell'incontro d'amore tra i 'divi', il dramma c'è ma in realtà sembra tormentarli poco entrambi. Sembra quasi che tutto il male non sia venuto per nuocere. Alla fine dunque é preferibile seguire la vicenda solo sul piano del racconto professionalmente, come sempre, scorrevole e impeccabile. Dal punto di vista pastorale, sembra giusto sottolineare una certa ambiguità nel ritratto dei protagonisti che fa valutare il film come discutibile. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, con attenzione per la presenza dei minori.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV