DETECTIVE STONE (SECONDO SPACCATO)

Valutazione
Inaccettabile, Repellente
Tematica
Genere
Fantastico
Regia
Tony Maylam
Durata
88'
Anno di uscita
1992
Nazionalità
Gran Bretagna
Titolo Originale
SPLIT SECOND
Distribuzione
Life International
Soggetto e Sceneggiatura
Gary Scott Thompson
Musiche
Stephen Parsons, Francis Haines
Montaggio
Dan Rae

Sogg. e Scenegg.: Gary Scott Thompson - Fotogr.: (panoramica/a colori) Clive Tickner - Mus.: Stephen Parsons, Francis Haines - Montagg.: Dan Rae - Dur.: 88' - Produz.: Laura Gregory - Vietato ai minori degli anni quattordici

Interpreti e ruoli

Rutger Hauer (Stone), Kim Cattrall (Michelle), Neil Duncan (Durkin), Alun Armstrong (Thrasher), Pete Postlethwaite (Paulsen), Ian Dury (Jay Jay), Roberta Eaton (Robin), Michael J. Pollard, Tony Steedman, Steven Hartley

Soggetto

nel 2008 a Londra, nella città perennemente allagata ed invasa da grossi ratti, sotto un cielo plumbeo, vaga uno psicopatico che massacra uomini e donne strappandone il cuore. Stone, poliziotto sospeso e poi reintegrato dopo l'uccisione misteriosa del collega Foster, attribuita al maniaco, affiancato suo malgrado al collega Dick Durkin, esperto in astrologia, dopo due ulteriori delitti, scopre che essi sono collegabili ad un diabolico disegno avente come riferimenti il segno dello Scorpione, il passo delle scritture riguardante l'Anticristo nonché l'Anno del Ratto dell'Astrologia cinese. La dentatura da belva, l'altezza e la forza fuori del comune rilevabili dai segni lasciati dall'essere fanno pensare ad una creatura dai poteri sovrumani. Stone ritrova Michelle, la vedova di Foster, con cui ha avuto una relazione, e la ospita. Mentre con Durkin scopre che il mostro colpisce a luna nuova ogni mese, quest'ultimo penetra in casa sua, ma risparmia la donna, limitandosi a morderla, e sopravvive ai colpi di pistola di Stone. Essendo stato artigliato dal mostro quando Foster venne ucciso, Stone ha sviluppato una sorta di telepatia che gli consente di presentirne le mosse. Così, quando il misterioso essere, che rivela sempre più la fisionomia diabolica dell'Anticristo dell'Apocalisse, uccide una ragazza ma non riesce a strapparle il cuore, Stone lo affronta con Durkin all'obitorio, ma l'essere, alto, serpiforme e dotato di artigli e zanne da dinosauro, riuscito a fuggire rapisce Michelle. Rintracciato in una stazione abbandonata della metropolitana, il mostro, che resiste a proiettili esplosivi e a bombe, viene affrontato da Stone: questi riesce ad eliminarlo strappandogli il cuore in cui è racchiusa l'energia di tutte le vittime da lui immolate.

Valutazione Pastorale

in un degrado ambientale, generato da una devastante alterazione di equilibri biologici, si aggira un essere ripugnante che, dopo aver massacrato uomini e donne senza una ragione apparente, ne strappa il cuore dal petto divorandolo con ferocia per trarne energia. Il film evidenzia questi fatti con scene raccapriccianti aggravate da una considerevole quantità di espressioni oscene. Assai velleitario, il lavoro riesce a provocare una grande noia con molti sussulti di disgusto.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film