DRAGONBALL EVOLUTION

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Avventura, Fumetti- Graphic novel
Genere
Fantastico
Regia
James Wong
Durata
100'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Stati Uniti
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Ben Ramsey tratto dalla graphic novel di Akira Toriyama
Musiche
Brian Tyler
Montaggio
Matt Friedman, Chris G. Willingham

Orig.: Stati Uniti (2009) - Sogg.: tratto dalla graphic novel di Akira Toriyama - Scenegg.: Ben Ramsey - Fotogr.(Scope/a colori): Robert McLachlan - Mus.: Brian Tyler - Montagg.: Matt Friedman, Chris G. Willingham - Dur.: 100' - Produz.: Stephen Chow, Rodney Liber.

Interpreti e ruoli

Justin Chatwin (Goku), Jamie Chung (Chi Chi), Emmy Rossum (Bulma), James Marsters (Piccolo), Randall Duk Kim (nonno Gohan), Cho Yun Fat (maestro Roshi), Park Joon (Yamcha), Ernie Hudson (maestro Mutaito), Texas Battle (Carey Fuller), Eriko Tamura . (Mai)

Soggetto

Il diciottenne Goku capisce di dover obbedire alla richiesta fatta dall'anziano nonno Gohan in punto di morte: trovare il Maestro Muten, raccogliere le sette Sfere del Drago (una é in suo possesso, lasciatagli da Gohan stesso), così da impedire al malvagio Piccolo di usarle per dominare il mondo. Aiutato da Bulma, Yamcha e da altri incontrati nel viaggio, Goku supera le difficoltà dovute anche alla sua giovane età, impara a concentrarsi, a non tenere i pericoli, e ottiene il successo.

Valutazione Pastorale

Forse questo può essere considerato uno dei prodotti più esemplari di quel cinema che si vede nelle sale (e su grande schermo) ma in realtà é il risultato dell'incontro tra le più svariate forme espressive. Si parla di fumetti, graphic novel (qui il punto di partenza) e poi di videogiochi, effetti speciali, internet, playstation... tutto un girovagare dell'immagine nei canali della sovraespozione e dell'eccessivo. A controbilanciare, ecco che la storia ha invece sapori 'antichi': saggezza che si tramanda da nonno a nipote, draghi minacciosi, pericoli da superare, il bene da far trionfare sul male. La conclusione è che il racconto, un po' fracassone, non annoia proprio per una certa ingenuità di fondo. E il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come consigliabile e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, e anche per bambini e ragazzi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV