EFFETTI COLLATERALI

Valutazione
Consigliabile, Problematico
Tematica
Giallo - Triller, Malattia, Medicina, Psicologia
Genere
Thriller
Regia
Steven Soderberg
Durata
106'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Side Effects
Distribuzione
M2 Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
Scott Z. Burns
Fotografia
Peter Andrews (Steven Soderberg)
Musiche
Thomas Newman
Montaggio
Mary Ann Bernard , Dur.: 106'
Produzione
Lorenzo Di Bonaventura, Gregory Jacobs, Scott Z. Burns

Interpreti e ruoli

Jude Law (dott. Jonathan Banks), Rooney Mara (Emily Taylor), Catherine Zeta-Jones (dott.ssa Victoria Siebert), Channing Tatum (Martin Taylor), Vinessa Shaw (Dierdre Banks), Mamie Gummer (Kayla), David Costabile (Carl), Sheila Tapia (avvocato di Emily), Vladimi Varsailles (Augustin), Michelle Vergara Moore . (Joan)

Soggetto

Ricoverata in ospedale a causa di una acuta forma di depressione che ha portato alla morte del marito Martin, Emily accetta le indicazioni del dott. Banks e accetta di farsi curare con un nuovo psicofarmaco. Da quel momento si innesca una serie di reazioni sempre più difficili da controllare. Tutto ruora intorno alla morte di Martin, che era appena uscito dal carcere e la cuo morte non appare per niente chiara.

Valutazione Pastorale

Ci sono temi del tutto importanti (la depressione, i nuovi farmaci, il potere dei medici, l'invadenza delle case produttrici di medicinali, il ruolo degli psicanalisti...), ci sono personaggi che restituiscono le tante sfaccettature di queste situazioni, c'è un copione scritto con misura, arguzia, acume di osservazioni. A tenere tutto unito a amalgamarlo con la dovuta efficacia c'è Steven Soderberg, che si conferma regista poliedrico, capace di variazioni narrartive impreviste, mai banale nè prevedibile. Il risultato è un ptodotto incisivo e godibile, agile, pieno di suspense e di risvolti dialettici, che svaria tra il thriller, la commedia,il drammatico: aprendo spazi per qualche non lieve denuncia nelle ferite della società americana. Dal punto di vista pastorale, ilfilm è da valutare come consigliabile e nell'insieme problematico.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasioni come prodtto di garnde profesionalità con molti suggerimenti di riflessione. Attenzione è da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisvi e di uso di dvd e di altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film