HITCH – Lui sì che capisce le donne

Valutazione
Accettabile, brillante
Tematica
Matrimonio - coppia
Genere
Commedia
Regia
Andy Tennant
Durata
118'
Anno di uscita
2005
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Hitch
Distribuzione
Sony Pictures Releasing
Musiche
George Fenton
Montaggio
Troy Takaki, Tracey Wadmore Smith

Orig.: Stati Uniti (2005) - Sogg. e scenegg.: Kevin Bisch - Fotogr.(Scope/a colori): Andrew Dunne - Mus.: George Fenton - Montagg.: Troy Takaki, Tracey Wadmore Smith - Dur.: 118' - Produz.: Overbrook Entertainment.

Interpreti e ruoli

Will Smith (Alex Hitchens detto Hitch), Eva Mendes (Sara Melas), Kevin James (Albert Brennaman), Amber Valletta (Allegra Cole), Michael Rapaport (Ben), Adam Arkin (Max Trundle), Julie Ann Emery (Casey), Kevin Sussman (Neil), Amy Hohn (Marla), Robinne Lee (Cressida), Rebecca Mader . (Kim)

Soggetto

A Manhattan Alex Hitchens, detto Hitch, fa di mestiere il consulente sentimentale: dà lezioni agli uomini timidi per conquistare le donne dei loro sogni, ed è per questo soprannominato il dottor Rimorchio. Brillante e simpatico, ora usa le stesse tecniche per sedurre Sara Melas, gionalista mondana conosciuta in un locale. Intanto segue il caso di Albert Brennaman, agente finaziario grasso e imbranato, colpito da Allegra Cole, le bella ereditiera per cui lavora. Hitch aiuta Albert, ma fallisce l'approccio con la difficente Sara. Intanto l'amica di lei, Casey, abbandona delusa il cinico Vance Manson e attribuisce la colpa del fallimento proprio al dottor Rimorchio. Sara allora cerca di capirne di più, scopre la vera identità dll'uomo che la ta corteggiando e, delusa e arrabbiata, pubblica la notizia sul giornale, rovinando anche la relazione tra Albert e Allegra. Hitch riesce a chiarire l'equivoco ma ora respinge Sara. Albert lo rimprovera di non saper mai veramente amare e così Hitch cambia registro. Aiuta Albert a riconquistare Allegre e poi si dichiara apertamente a Sara. Insieme Hitche Sara partecipano al matrimonio di Albert e Allegra.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una commedia incentrata sullo scenario tipicamente americano (anzi newyorchese) dello scontro uomo/donna. Il percorso narrativo prevede che il protagonista svolga con 'dedizione' il suo anomalo mestiere di 'insegnante di metodi per conquistare il partner', e che poi succeda qualcosa per cui viene scambiato per un bieco speculatore dei sentimenti altrui. Con conseguente marcia indietro, impacciata dichiarazione d'amore alla bella delusa, e lieto fine per tutti. La figura del seduttore/sedotto non è nuovissima, ma a ridare smalto al copione ci sono dialoghi svelti e godibili, in parte doverosamente superficiali ma anche non privi di qualche acuta osservazione. Del resto il tema della difficoltà dell'incontro con l'altro nella società contemporanea è del tutto reale, e una non sdolcinata soluzione conclusiva é da accogliere anche con piacere. Un prodotto commerciale dunque ma divertente e ben costruito per un film che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come accettabile e nell'insieme brillante. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, con attenzione per la presenza di minori. Stessa cura è da tenere in previsione di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film