IL GIALLO DEL BIDONE GIALLO

Valutazione
Discutibile, Volgarità
Tematica
Genere
Farsesco
Regia
Emilio Estevez
Durata
103'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
MEN AT WORK
Distribuzione
Artisti Associati International
Soggetto e Sceneggiatura
Emilio Estevez
Musiche
Stewart Copeland
Montaggio
Craig Bassett

Sogg. e Scenegg.: Emilio Estevez - Fotogr.: (normale/a colori) Tim Suhrstedt - Mus.: Stewart Copeland - Montagg.: Craig Bassett - Dur.: 103' - Produz.: Epic Productions

Interpreti e ruoli

Charlie Sheen (Carl Taylor), Emilio Estevez (James St. James), Leslie Hope (Susan Wilkins), Keith David (Louis Fedders), Darrell Larson (Jack Berger), John Getz (Maxwell Potterdam III), John Lavachielli, Hawk Wolinski, Geoffrey Blake, Cameron Dye, Dean Cameron

Soggetto

Carl Taylor e James St. James, due netturbini squattrinati e sventati amici con velleità ecologiche, si propongono di aprire un negozio di surf in California, ma, a causa dell'inquinamento, la splendida spiaggia dove i due hanno iniziato il lancio pubblicitario dei loro pittoreschi surf, viene dichiarata inagibile. Ne è responsabile il presidente di una mastodontica industria, la Chemlife, un arrogante e avido Maxwel Potterdam III, assolutamente privo di scrupoli, che ha fatto gettare in mare, malgrado i divieti, centinaia di barili di rifiuti tossici. Il sindaco della città, Jack Berger, che ha osato richiamare severamente l'industriale, viene ricattato e minacciato, e infine trovato morto da Carl e James in un bidone della spazzatura. Per disfarsi dell'ingombrante reperto, al fine di evitare noie con la polizia, i due netturbini incappano nelle più spettacolari avventure. Ne viene coinvolta anche Susan Wilkins, la fidanzata di Carl, laquale finisce lei pure, avventurosamente, in un bidone giallo, destinato alla discarica abusiva della Chemlife. Nel corso dei concitati inseguimenti per liberare Susan, Carl e James scoprono fortuitamente la discarica della Chemlife, e, con l'aiuto della polizia riescono a smascherare lo spregiudicato Maxwell.

Valutazione Pastorale

le velleità ecologiche non si limitano ai progetti dei due bislacchi protagonisti, ma vanno attribuite allo stesso film di Emilio Estevez regista, sceneggiatore, attore tuttofare di "Men at Work", pittorescamente tradotto "Il giallo del bidone giallo" per il quale l'ecologia è puro pretesto di spettacolari esibizioni e rocambolesche imprese di due bizzarri netturbini, repentinamente assunti al ruolo di detective, a motivo delle circostanze. Frenetici, irriflessivi, combinaguai a non finire, i due sono coinvolti in varie collisioni di macchine, esplosioni fragorose, roghi giganteschi, rischi improbabili sempre vincenti, sempre ridenti, incorreggibilmente spericolati e sventati. Alcune trovate macabre tipo il morto trascinato qua e là come un manichino a bordo del furgone delle immondizie quel ridere di tutto e di tutti con discutibile comicità, quello sbeffeggiare continuo persone e istituzioni, ancorché in chiave farsesca, sono quanto meno di cattivo gusto e abbassano ulteriormente il tono del film, di per sé farraginoso e debordante.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV