LA LEGGENDA DEL TITANIC

Valutazione
Accettabile, semplicistico, famiglie
Tematica
Film per ragazzi
Genere
Film d'animazione
Regia
Kim J. Ok
Durata
88'
Anno di uscita
2000
Nazionalità
Corea, Spagna, Usa
Titolo Originale
The legend of Titanic
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Musiche
John Sposito

Orig.: Corea/Spagna/Usa (1999) - Sogg. e scenegg.: Clelia Castaldo e Loris Peota - Mus.: John Sposito - Dur.: 88' - Produz.: Studio Sek.

Soggetto

Spinto dall'insistenza estenuante dei nipotini che gli mostrano una copia del Times del lontano 1912, Top Connors, il topo nonno, comincia a raccontare la vera storia del Titanic e del suo equipaggio: "Quella mattina, all'imbarco tra i passeggeri illustri del Titanic c'era il duca di Camden con sua figlia Elizabeth, Rachele, moglie del duca, e sua sorella Prudence. C'era poi il perfido barone Van der Tilt. Sulla nave vidi per la prima volta vostra nonna, era con suo fratello Ronnie. Ma quelli che facevano scalpore erano i gitani dell'Andalusia al seguito di don Juan Almeida. A tavola il capitano volle fare un brindisi per le imminenti nozze tra Elizabeth e Van der Tilt, ma la ragazza si alzò dal tavolo arrabbiatissima. Elizabeth sul ponte piangeva e i delfini le dissero che Van der Tilt faceva strage di balene. E lei capì che il barone voleva la sua mano per avere dal padre il permesso di cacciare le balene nella più completa legalità. Io e Ronnie decidemmo di mettere in azione un piano per scongiurare questo pericolo. Intanto don Juan ed Elizabeth, incontratisi, si erano guardati e poi baciati. Bisognava far continuare le cose in quel modo. Ma Van der Tilt aveva organizzato ogni dettaglio: una lettera per avere quella concessione e l'ordine di affondare il Titanic dato al pescecane Denti di ghiaccio. La piovra Tentacolis accettò la sfida del pescecane e, in buona fede, lanciò un iceberg che colpì la nave. Scoperto l'inganno, cercò di salvare i passeggeri, ma rimase ferita a morte. Smascherato il bieco piano di Van der Tilt, i passeggeri arrivarono nel porto di New York. Elizabeth e Juan coronarono il loro sogno. E all'improvviso dall'oceano arrivò una sorpresa: Tentacolis era viva e faceva festa con tutti i suoi amici." E così andò la vera storia del Titanic.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una versione a cartoni animati della storia del Titanic, vista dalla parte di alcuni animaletti di varia taglia e dimensioni. La realizzazione ha qualche spunto simpatico e divertente, ma nell'insieme resta ad un livello abbastanza modesto e stereotipato. Il disegno é affrettato, l'evoluzione narrativa procede verso una conclusione fin troppo lieta, quasi con l'impressione di una dose eccessiva e un po' stucchevole di gioia insistita. Dal punto di vista pastorale, si tratta comunque di uno spettacolo positivo, da valutare come accettabile, semplicistico più che semplice, e da consigliare per famiglie. UTILIZZAZIONE: come detto, pur non essendo di primissima qualità, il film ben si adatta ad un uso per i piccoli e come tale può essere utilizzato da parte delle famiglie, o in contesti ricreativi e di passatempo.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film