L’ORECCHIO DEI WHIT

Valutazione
Discutibile, ambiguità
Tematica
Bambini, Famiglia, Politica-Società
Genere
Grottesco
Regia
William Blake Herron
Durata
98'
Anno di uscita
2000
Nazionalità
Gran Bretagna, Stati Uniti
Titolo Originale
A Texas funeral
Distribuzione
Lucky Red Distribuzione
Musiche
James Legg
Montaggio
Paul Trejo

Orig.: Stati Uniti/Gran Bretagna (1999) - Sogg. e scenegg.: William Blake Herron - Fotogr.(Scope/a colori): Mike Bonvillain - Mus.: James Legg - Montagg.: Paul Trejo - Dur.: 98' - Produz.: Damian Jones, Graham Broadbent.

Interpreti e ruoli

Jane Adams (Mary Joan), Olivia D'Abo (Charlotte), Quinton Jones (Lil Sparta), Chris Noth . (Clinton), Robert Patrick (Zach), Martin Sheen (nonno Sparta), Isaiah Washington (Walter), Joanne Whalley (Miranda), Grace Zabriskie (Murtis)

Soggetto

Texas, fine anni '60. Gli Whit si stanno radunando per il funerale del vecchio della famiglia, nonno Sparta. Nella camera ardente il piccolo Lì'l Sparta, 6 anni, guarda nella bara il corpo inerte del nonno. Nella stanza accanto i genitori, Zach e Mary Joan, discutono sul da farsi in quella giornata. Dalla porta Li'l vede poi la nonna Murtis che all'improvviso succhia il lobo del defunto marito con passione e poi lo incide con forza. Il piccolo non sa che si tratta di un gesto nato in famiglia tantissimi anni prima. Quindi, tra passato e presente, arriva il resto della famiglia. Miranda, sorella di Zach, dopo avere creato scompiglio per aver accettato un appuntamento con un Cherokee, era stata dichiarata squilibrata e internata in manicomio. Fatta uscire per l'occasione, la tensione tra lei e Mary Joan riesplode quasi subito. In casa ci sono anche il cugino di Zach, Clinton, e sua moglie Charlotte. Fra Clinton e Zach c'é rivalità: da quanto fu scoperto il petrolio sulla terra venduta dal nonno al padre di Clinton, il quale ora é ricco, mentre Zach deve lavorare sodo per mantenere la famiglia. Di lì a poco, nella stalla Zach interviene per calmare le furie di Robert E., il cammello amato dal nonno. Li'l, che ha osservato, rimane nella stalla e lì arriva a visitarlo il fantasma del nonno, che gli racconta storie sugli antenati e sulle leggende di famiglia. Anche Walter, giovane di colore, arriva a rendere omaggio al morto. Walter ha finito i soldi per studiare medicina e ora è tuttofare, proprio come il padre, che aveva lavorato per i Whit tempo addietro, prima di morire in un misterioso incidente. Finalmente si apre il testamento, e l'avvocato legge una dichiarazione del nonno, che spiazza tutti e serve solo a rimettere l'uno contro l'altro. Per i Whit, la maledizione dell'orecchio continua.

Valutazione Pastorale

Dice il regista/sceneggiatore William Blake Herron: "E' un film americano a pieno titolo ed è anche semiautobiografico. Uno dei miei avi rubò alcuni cammelli all'esercito nordista durante la guerra civile e si dice abbia tentato di creare una sorta di 'cavalleria a cammello'. Da parte paterna ci sono poi tre fratelli, uno dei quali vendette agli altri un terreno, dove fu scoperto il petrolio. Ho scelto come sfondo il 1968 perchè è stato il periodo i n cui l'america stava perdendo la sua innocenza, e il Texas é stato uno degli ultimi a rendersi conto che il mondo stava cambiando. Allo stesso modo questa famiglia protagonista deve fare i conti con la propria 'mitologia' e con il futuro alle porte". Ci sarebbe poco altro da aggiungere, perché la 'spiegazione' é sostanzialmente condivisibile. C'è solo da dire che il film non rende tutto con tale chiarezza, anzi si perde in un racconto volutamente complicato da variazioni e ricerche formali che tolgono asciuttezza e aderenza alla realtà. Così alla fine non si riesce a parlare di ritratto di un momento storico, ma l'insieme appare più un pretesto per intrecciare schermaglie e rapporti familiari ad alto tasso di nervosismo con toni un po' troppo da fotoromanzo. Dal punto di vista pastorale, il film è dunque da valutare come discutibile, con ambiguità dovute all'incerto andamento del racconto. UTILIZZAZIONE: più che in programmazione ordinaria, il film può essere proposto in rassegne sull'America anni '60.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film