NOVE SETTIMANE E MEZZO – IL SAPORE DEL SES-SO

Valutazione
Inaccettabile, Insulso
Tematica
Genere
Drammatico
Regia
Anne Goursaud
Durata
100'
Anno di uscita
1997
Nazionalità
Gran Bretagna
Titolo Originale
ANOTHER NINE 1/2 WEEKS
Distribuzione
Cecchi Gori Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Michael Davis basato su perso
Musiche
Stephen W.Parsons, Francis Haines
Montaggio
Anne Goursand, Terilyn A.Shropshire

Sogg.: basato su perso-naggi creati da Elizabeth McNeil - Scenegg.: Michael Davis - Fotogr.: (nor-male/ a colori) Robert Alazraki - Mus.: Stephen W.Parsons, Francis Haines -Montagg.: Anne Goursand, Terilyn A.Shropshire - Dur.: 100' - Coproduz.: Ntts Production, U.K.-Odessa Film, Austria-M6 Films, France VIETATO AI MINORI DI ANNI QUATTORDICI

Interpreti e ruoli

Mickey Rourke (John), Angie Everhart (Lea), Agathe De La Fontaine (Claire), Werner Schreyer (Gilles), Steven Berkoff (Vittorio Da Sil-va), Christine Brandner (Kahdjah), Philippe Beglia, Sandra Cervik, Lana Clarkson, Cyrille Cohen, Andrea Eckert, Kurt Freimüller, Carolin Dichtl

Soggetto

Da New York, il miliardario John torna a Parigi, deciso a ritrovare la mai dimenticata Elizabeth. Qui, ad un'asta di quadri, conosce Lea, famosa creatrice di moda, e comincia a frequentarla, avendola vista in possesso di un foulard di Elizabeth. Tra i due, a poco a poco, si crea un legame fatto di ambiguità e sotterfugi. John viene introdotto nel mondo della moda, e con Lea passa da grandi alberghi a locali malfamati, sempre sperando di avere informazioni su Elizabeth. Capisce infine che la ragazza è morta, e si reca al cimitero a visitare la tomba. Dopo aver passato un'altra notte con Elizabeth, al mattino si allontana e rimane a riflettere lungo la Senna.

Valutazione Pastorale

Il film è solo un banale pretesto per rinverdire il ricordo del precedente "Nove settimane e 1/2", e si muove tra immagini di erotismo raffinato e patinato. La storia, assolutamente priva di fantasia, risul-ta stanca, banale e insulsa. Dal punto di vista pastorale, l'insistenza su situa-zioni scabrose del tutto inutili e create a bella posta rende il film inaccettabi-le. Utilizzazione: Il film è da escludere sia dalle programmazioni ordinarie sia da altri tipi di proposta, risultando inutile cercarvi qualche argomento plausi-bile.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film