PREDATORS

Valutazione
Futile, violenze
Tematica
Fantascienza
Genere
Fantastico
Regia
Nimrod Antal
Durata
117'
Anno di uscita
2010
Nazionalità
Stati Uniti
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Alex Litvak, Michael Finch tratto dai personaggi creati da Jim Thomas, John Thomas
Musiche
John Debney
Montaggio
Don Zimmermann

Orig.: Stati Uniti (2010) - Sogg.: tratto dai personaggi creati da Jim Thomas, John Thomas - Scenegg.: Alex Litvak, Michael Finch - Fotogr.(Scope/a colori): Gyula Pados - Mus.: John Debney - Montagg.: Don Zimmermann - Dur.: 117' - Produz.: Elizabeth Avellan, Robert Rodriguez - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI.

Interpreti e ruoli

Adrien Brody (Royce), Alice Braga (Isabelle), Topher Grace (Edwin), Danny Trejo . (Cuchillo), Laurence Fishburne (Roland), Walton Goggins (Stans), Oleg Taktarov (Nikolai), Mahershalalhashbaz Ali . (Mombasa), Louis Ozawa . (Hanzo)

Soggetto

Un variegato gruppo di persone, tra loro sconosciute, si ritrova su un ignoto pianeta. Non sanno perchè sono lì né cosa devono fare, ma, per uscirne, devono superare ostacoli indicibili. Si tratta infatti di una riserva di caccia dove vengono portati esseri umani prelevati dalla Terra. E ben presto ad assalirli arrivano orrende bestiacce. La lotta porta all'eliminazione progressiva del gruppo. Restano solo Royce e Isabelle. Forse loro riusciranno a vedere la luce.

Valutazione Pastorale

Lo sfoggio di ambientazione claustrofobica e di effetti speciali é del tutto inutile. Il copione non riesce mai ad alzare la suspence, personaggi caratterialmente vuoti e assenza di motivazioni fanno ristagnare l'azione al livello zero. Non serve nemmeno che Adrien Brody si esibisca come palestrato di ritorno: vuole fare il serio e non ha l'ironia del vecchio Swarzenegger. Chi si accontenta, fa i paragoni con quelli che vengono definiti i precedenti: Predator 2; Alien vs Predator: ma è poca cosa. Qui si sfiora la noia con il contorno di molte, troppe efferatezze. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come futile e infarcito di violenze.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, ma con l'avvertenza di tener conto di quanto detto sopra e del divieto ai minori di 14 anni. Chi non gradisce il fanta-horror può astenersi. Molta attenzione é da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film