QUESTA NOTTE E’ ANCORA NOSTRA

Valutazione
Inconsistente, grossolanità
Tematica
Amicizia, Famiglia - genitori figli, Musica, Rapporto tra culture
Genere
Commedia
Regia
Luca Miniero, Paolo Genovese
Durata
98'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Italia
Titolo Originale
/////
Distribuzione
Buena Vista International Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Fausto Brizzi, Marco Martani, Massimiliano Bruno, Gianfranco Giagni, Chiara Laudani, Xiang Yang Li, Luca Miniero, Paolo Genovese Gianfranco Giagni, Xiang Yang Li
Musiche
Daniele Silvestri, Maurizio Filardo
Montaggio
Alessandro Lucidi

Orig.: Italia (2008) - Sogg.: Gianfranco Giagni, Xiang Yang Li (revisione di Paolo Genovese, Luca Miniero) - Scenegg.: Fausto Brizzi, Marco Martani, Massimiliano Bruno, Gianfranco Giagni, Chiara Laudani, Xiang Yang Li, Luca Miniero, Paolo Genovese - Fotogr.(Scope/a colori): Gian Filippo Corticelli - Mus.: Daniele Silvestri, Maurizio Filardo - Montagg.: Alessandro Lucidi - Dur.: 98' - Produz.: Fulvio e Federica Lucisano.

Interpreti e ruoli

Nicolas Vaporidis (Massimo), Valentina Izumi (Jing), Massimiliano Bruno (Andrea), Ilaria Spada (Maria), Maurizio Mattioli (Marco Cirulli), Paola Tiziana Cruciani (Rita), Franco Califano (Franco Cicchilitti), Hal Yamanouchi (Laowang), Taiyo Yamanouchi (Quian Fu), Zhang Xu (Yuan Fu), John Yat Liu (Cheng Fu), Nishino Massatosi (nonno Zhiong), Shi Yang (Banlong), Francesco Pannofino, Luca Angeletti, Ettore Bassi, Michele La Ginestra, Giovanni Floris.

Soggetto

A Roma Massimo lavora nel negozio di pompe funebri del padre ed é leader di una rock band che, per avere successo, ha necessità di ingaggiare una ragazza cantante di tipo esotico. Individuata Jing, cinese di roma, per riuscire a convincerla Massimo la corteggia fino a farla innamorare. Equivoci, imbarazzi, delusioni, pianti, è infine l'amore vero che trionfa.

Valutazione Pastorale

Il filone é il solito, e non ci si aspetta molto di più. La presenza di Vaporidis fa si che l'ombra dei vari 'notte prima degli esami' resti incombente sul racconto, condizionandone gli umori. Forse, come novità, c'è il ritratto dedicato alla comunità cinese della capitale, presenza numerosa che ovviamente é risolta nell'ottica nella necessità di un incontro multiculturale. Per il resto si naviga a vita, tra sentimentalismi occasionali, musica, figure di contorno più o meno sboccate. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come inconsistente e segnato da grossolanità varie. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, tenendo presenti i limiti sopra espressi. La rappresentazione di certe fasce giovanili resta troppo affrettata e superficiale.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film