S1MONE

Valutazione
Accettabile, Problematico, dibattiti**
Tematica
Cinema nel cinema, Mass-media, Metafore del nostro tempo, Nuove tecnologie
Genere
Metafora
Regia
Andrew Niccol
Durata
117'
Anno di uscita
2002
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
S1mone
Distribuzione
Nexo
Musiche
Carter Burwell
Montaggio
Paul Rubell

Orig.: Stati Uniti (2002) - Sogg. e scenegg.: Andrew Niccol - Fotogr.(Scope/a colori): Edward Lachman - Mus.: Carter Burwell - Montagg.: Paul Rubell - Dur.: 117' - Produz.: Andrew Niccol.

Interpreti e ruoli

Al Pacino (Viktor Taransky), Catherine Keener (Elaine), Evan Rachel Wood (Lainey), Pruitt Taylor Vince (Max Sayer), Jay Mohr (Hal Sinclair), Jason Schwartzman (Milton), Elias Koteas (Hank Aleno), Rachel Roberts (S1mone), Wynona Ryder . (Nicola Anders)

Soggetto

A Hollywood il regista Viktor Taransky attraversa decisamente un brutto momento: Nicola, la protagonista, lascia il set prima della fine della lavorazione; Elaine, ex moglie e produttrice esecutiva dello studio, non gli rinnova il contratto. In stato di forte depresione, Viktor viene avvicinato da un certo Hank, forse scienziato forse inventore, che gli consegna un programma su pc del tutto innovativo. Così Viktor riesce a creare una donna, cui dà il nome di Simone, che diventa la nuova protagonista. Portato così a termine, il film esce nelle sale e ottiene un grande successo soprattutto per la presenza della nuova 'star', a tutti sconosciuta. Viktor tiene a bada le richieste di interviste e di incontri e gira un altro film, dal titolo "Eternità per sempre". L'entusiasmo per Simone aumenta, e la curiosità di vederla dal vivo diventa spasmodica. Viktor comincia ad accusare il peso della situazione. Elaine crede che i due abbiano una relazione, lui le fa dire da Simone a distanza che non è vero. Le cose precipitano, quando Simone viene premiata con l'Oscar, e Viktor inventa una dichiarazione di lei in diretta televisiva dall'Africa. Anche Nicola torna allo studio e si propone a Viktor per il suo prossimo film. Ora il regista vorrebbe finirla ma non sa come tornare indietro. In un estremo tentativo, annuncia la morte di Simone. Alla celebrazione dei funerali però, Viktor viene arrestato con l'accusa di averla uccisa. Lui allora confessa il falso ma nessuno gli crede. A salvarlo arriva la figlia Lainey che, trovato un floppy, ricostrusice il programma e 'ricrea' Simone. Elaine e Lainey ora decidono di rimanere accanto a Viktor per aiutarlo a superare il difficile momento.

Valutazione Pastorale

Autore del copione di "The Truman show" di Peter Weir, 1998 (uno dei titoli più importanti degli anni '90), Andrew Niccol torna ai temi che più lo affascinano e lo coinvolgono: nella nostra società dell'immagine, diventa sempre più sottile, e quindi difficile da distinguere, il confine tra realtà e finzione, tra vero e apparenza. La voglia di novità, il bisogno di dare al pubblico personaggi a tutti i costi da seguire e immortalare mette in evidenza il ruolo determinante che oggi assume l'intelligenza artificiale, che genera identificazione e tiene in piedi l'irrinunciabile meccanismo del divismo. Creare il falso insomma serve all'inizio a mettere in atto rivincite personali (il regista in crisi professionale) ma poi genera diaboliche spirali dentro le quali si resta imbrigliati, prigionieri di quella creatura che ora é necessario distruggere. Puntando il dito verso quella società fondata sul vuoto del virtuale contro la civiltà dell'anima, il film parte dal mondo del cinema e della fiction ma si allarga ad una dimensione più vasta, diventando metafora ampia della volontà o meno di continuare ad essere noi stessi, di fronte alla possibilità di essere sostituiti da figure computerizzate, clonate, finte. Temi molto attuali, e film che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come accettabile, problematico e adatto a dibattiti. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, e recuperato per avviare riflessioni sugli argomenti sopra indicati, anche a livello scolastico.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film