TRANSFORMERS – LA VENDETTA DEL CADUTO

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Avventura, Fantascienza
Genere
Fantastico
Regia
Michael Bay
Durata
155'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Transformers : Revenge of the Fallen
Distribuzione
Universal Pictures International Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Alex Kurtzman, Roberto Orci, Ehren Kruger Alex Kurtzman, Roberto Orci
Musiche
Steve Jablonsky
Montaggio
Roger Barton, Tom Muldoon, Joel Negron, Paul Rubell

Orig.: Stati Uniti (2009) - Sogg.: Alex Kurtzman, Roberto Orci - Scenegg.: Alex Kurtzman, Roberto Orci, Ehren Kruger - Fotogr.(Scope/a colori): Ben Seresin - Mus.: Steve Jablonsky - Montagg.: Roger Barton, Tom Muldoon, Joel Negron, Paul Rubell - Dur.: 155' - Produz.: Leonardo Di Bonaventura.

Interpreti e ruoli

Shia Labeouf (Sam Witwicky), Megan Fox (Mikaela Banes), Kevin Dunn (Ron Witwicky), Julie White (Judy Witwicky), John Turturro (agente Simmons), Josh Duhamel (cap. Lennox), Tyrese Gibson (serg. Epps), John Benjamin Hickey (Galloway), Ramon Rodriguez (Leo), Isabel Lucas (Alice), Matthew Marsden (Graham), Samantha Smith . (Sarah Lennox)

Soggetto

Nel tentativo di lasciarsi alle spalle il precedente coinvolgimento, il giovane Sam si prepara a trasferirsi in un'altra città per frequentare il college, al pari di tutti i suoi coetanei. Non sa però che, nel frattempo, é nata una nuova agenzia, la NEST, che utilizza esperti comandanti di campo da affiancare agli Alieni Robots per evitare un nuovo scontro fatale con i Decepticons. Quando la situazione volge al peggio, Sam, indebolito da visioni cariche di messaggi e simboli, non può tirarsi indietro. Lui, la sua ragazza Mikaela, l'agente Simmons e altri partecipano alla battaglia senza esclusione di colpi. Alla fine i robot cattivi soccombono e Optimus Prime ottiene la vittoria.

Valutazione Pastorale

Due anni di distanza (2007), ed ecco il nuovo capitolo dei "Transformers", ossia l'avvio di una nuova saga, la cui lunghezza non é pronosticabile. Un dato invece é certo. Sono stati moltiplicati gli effetti speciali e i robot (erano 14 nel primo capitolo, sono 46 nel secondo) che, appunto, si trasformano nei mezzi più svariati (auto, soprattutto, ma anche camion, moto, aerei da combattimento di grandi dimensioni). Questo grande lavoro sulle nuove tecnologie si evidenzia in lunghe sequenze di inseguimenti, scontri, battaglie (due in particolare, all'inizio e alla fine) che occupano una parte notevole dei 150' di durata. Al tirar delle somme, l'impressione è che la presenza dei robot superi quella dei personaggi 'umani', e che quindi il racconto sia più affidato al fragore delle trovate tecnologiche che non ai risvolti del copione. Michael Bay certo ha un mestiere che non si discute, e propone immagini sempre affascinanti, romantiche, un po' patinate ma efficaci. Grande spettacolo comunque, e film che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile, e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film é da utilizzare in programmazione ordinaria e in altre occasioni, per il suo tono costruito tra cinema, videogame, playstation.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film