ULTIMATUM ALLA TERRA

Valutazione
Accettabile, Semplice
Tematica
Fantascienza
Genere
Fantascienza
Regia
Scott Derrickson
Durata
103'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
The Day the Earth Stood Still
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Soggetto e Sceneggiatura
David Scarpa tratto dalla sceneggiatura di Edmund H. North
Musiche
Tyler Bates
Montaggio
Wayne Wahrman

Orig.: Stati Uniti (2008) - Sogg.: tratto dalla sceneggiatura di Edmund H. North (1951) - Scenegg.: David Scarpa - Fotogr.(Scope/a colori): David Tattersall - Mus.: Tyler Bates - Montagg.: Wayne Wahrman - Dur.: 103' - Produz.: Paul Harris Boardman, Gregory Goodman, Erwin Stoff.

Interpreti e ruoli

Keanu Reeves (Klaatu), Jennifer Connelly (Helen Benson), Jon Hamm (dott. Granier), Jaden Smith (Jacob), John Cleese (dott. Barnhardt), Kathy Bates (segretario di Stato), James Hong (sig. Wu), Aaron Douglas (serg. Winter), Roger R.Cross (gen. Quinn), Hiro Kanagawa . (dott. Ikegawa)

Soggetto

La scienziata Helen viene avvicinata da un alieno di nome Klaatu, arrivato sulla Terra per far capire che é il momento di decidere: o i terrestri cambiano atteggiamento o il loro Pianeta sarà preso in cura da altri esseri. Klaatu però non riesce a parlare con i leader del mondo, per l'opposizione di forze ostili. Helene si impegna per fargli portare a termine il compito e ad evitare la distruzione della Terra.

Valutazione Pastorale

Sul fatto che accostarsi ad un prototipo come "Ultimatum alla Terra" fosse un'idea rischiosa, non c'erano dubbi. Troppo compatto, incisivo, denso di significati quel film di Robert Wise per ripeterlo senza pagarne il pegno. L'operazione riesce infatti abbastanza maluccio. Gli sforzi per creare effetti speciali limitati e non invadenti si scontrano con il poco spessore del copione, privo di veri riferimenti, di suggestione, di visionarietà. Forse il campanello d'allarme per l'autodistruzione cui staremmo portanto la Terra é suonato ormai già troppe volte, in tante maniere, e quest'ultimo richiamo si differenzia poi molto dagli altri. Resta che la storia procede sciolta verso la conclusione, che le atmosfesre sono ben fatte, che i temi sono condivisibili e che il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come accettabile, e senz'altro semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, e proposto in altre occasioni magari insieme all'originale: per capirne la differente intensità.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film