UNA SPIA NON BASTA

Valutazione
Brillante, Consigliabile
Tematica
Amicizia, Donna, Matrimonio - coppia
Genere
Commedia
Regia
McG
Durata
97'
Anno di uscita
2012
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
This Means War
Distribuzione
20th Century Fox Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Timothy Dowling, Simon Kinberg Timothy Dowling, Marcus Gautesen
Musiche
Christophe Beck
Montaggio
Nicolas de Toth

Orig.: Stati Uniti (2012) - Sogg.: Timothy Dowling, Marcus Gautesen - Scenegg.: Timothy Dowling, Simon Kinberg - Fotogr.(Scope/a colori): Russell Carpenter - Mus.: Christophe Beck - Montagg.: Nicolas de Toth - Dur.: 97' - Produz.: Robert Simonds, James Lassiter, Will Smith, Simon Kinberg.

Interpreti e ruoli

Reese Witherspoon (Lauren Scott), Chris Pine (FDR Foster), Tom Hardy (Tuck), Til Schweiger (Heinrich), Chelsea Handler (Trish), John Paul Ruttan (Joe), Abigail Leigh Spencer (Katie), Angela Bassett (Collins), Rosemary Harris (Nana Foster), George Touliatos (Nonno Foster), Clint Carleton (Jonas), Warren Christie (Steve), Leela Savasta (Kelly), Natassia Malthe (Xenia), Laura Vandervoort . (Britta)

Soggetto

Mentre sono in punizione dopo un incarico finito male, Foster e Tuck, agenti della CIA ma soprattutto grandi amici, si innamorano della stessa donna, Lauren, conosciuta in circostanze diverse. Da sempre incapace di accostare l'uomo giusto, Lauren non crede a se stessa, quando si rende conto di essere corteggiata da due ragazzi entrambi attraenti. Da parte loro Foster e Tuck, quando capiscono la situazione, mettono delle regole alla inevitabile competizione, fatta salva la loro amicizia. In realtà poi le cose vanno diversamente, e Foster, rompendo gli accordi, riesce a conquistare Lauren. Tuck intanto ha recuperato l'affetto del figlio di sette anni e, insieme a lui, anche quello della ex moglie Kelly.

Valutazione Pastorale

Il canovaccio è quello della commedia americana anni '50/'60, con al centro alternativamente una donna contesa da due uomini (come qui), o un uomo conteso da due donne (da Katherine Hepburn in giù). Copioni ironici sulle eterne schermaglie maschi/femmine. Certo si potrà obiettare che la 'modernità' induce a riempire il copione di situazioni, dialoghi, espressioni in alcuni momenti sotto il livello della misura e del buon gusto. Ma l'obiettivo è affrontare in modo leggero e critico le situazioni aggrovigliate e sgangherate degli impacci sentimentali/affettivi: quando è il momento di fare le scelte e non si deve rendere tutto drammatico. Anche la scelta del ruolo delle spie resta nella direzione di descrivere uno spicchio di società contemporanea in balia del sistemi di comunicazione e di una privacy ormai facile da violare. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come consigliabile e nell'insieme brillante.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e in seguito come prodotto di intrattenimento di facile fruizione. Attenzione è da tenere pet minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di dvd e di altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film