UNIVERSITARI – MOLTO PIU’ CHE AMICI

Valutazione
Consigliabile, superficialità
Tematica
Amicizia, Cinema nel cinema, Famiglia - genitori figli, Giovani, Politica-Società
Genere
Commedia
Regia
Federico Moccia
Durata
90'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Italia
Distribuzione
Medusa Film
Soggetto e Sceneggiatura
Federico Moccia, Ilaria Carlino Federico Moccia
Musiche
Massimiliano Pani, Franco Serafini
Montaggio
Consuelo Catucci

Orig.: Italia (2013) - Sogg.: Federico Moccia - Scenegg.: Federico Moccia, Ilaria Carlino - Fotogr.(Scope/a colori): Daniele Poli - Mus.: Massimiliano Pani, Franco Serafini - Montagg.: Consuelo Catucci - Dur.: 90' - Produz.: Marco Belardi per Lotus Production, Medusa Film.

Interpreti e ruoli

Simone Riccioni (Carlo), Brice Martinet (Faraz), Primo Reggiani (Alessandro), Nadir Caselli (Giorgia), Maria Chiara Centorami (Emma), Sara Cardinaletti (Francesca), Paola Minaccioni (Amata Coltellacci), Enrico Silvestrin (Paolo), Roberta Giarrusso (Lidia), Maurizio Mattioli (Alfio Pennoni), Barbara De rossi (Angela Mastropasqua), Amanda Sandrelli (Elisa Eusebi), Luis Molteni (prof. Mordini), Francesco Troiano (Gino Eusebi), Tiziana Buldini (Paola), Ilaria Aquileia (Martina), Dario Bandiera (regista teatrale)

Soggetto

Carlo, Faraz e Alessandro abitano a Roma a Villa Gioconda, una ex clinica in disuso che Amata, la proprietaria, affitta solo a studenti maschi provenienti da fuori. Quando le cose cambiano e le porte vengono aperte anche alle ragazze, tutto viene rivoluzionato. L'arrivo di Emma, Giorgia e Francesca impone una nuova organizzazione della gestione quotidiana della casa. I ragazzi, i genitori lontani, lo studio, i desideri nel lavoro e nella vita, amori belli e difficili, gioie e delusioni: quqndo la villetta chiude è un po' come l'ultimo giorno di scuola...

Valutazione Pastorale

Finito il liceo, Moccia si affaccia sul pianeta 'università'. Ma qualcosa è cambiato, e il bersaglio sembra più difficile. O forse è lui che non ha più chiaro quale sia l'obiettivo. Che cosa toccare, quale taglio dare al piccolo mondo degli studenti, come 'vederli'? Moccia vorrebbe riprendere gli umori delle notti prima degli esami e, allo stesso tempo, distaccarsene. Le problematiche ci sarebbero tutte, manca purtroppo una valido copione a cementarle, a dare sprint, verve, dinamica alle schermaglie tra i giovani, e tra le generazioni dei figli e quelle dei padri. I dialoghi incespicano in qualche banalità, il succedersi dei fatti si ammanta di buonismo. Moccia alla fine vuole essere positivo, confortante, consolatorio. Un po' fuori centro rispetto agli obiettivi, il copione poggia sulla complicità dei protagonisti per farsi seguire, anche se con poca consistenza. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come consigliabile e segnato da superficialità.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e in seguito come ritratto, attuale anche se non sempre azzeccato, degli universitari italiani di oggi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV